Festa di strada in via Broccaindosso (foto Schicchi)
Festa di strada in via Broccaindosso (foto Schicchi)

Bologna, 12 settembre 2019 - Torna l’annuale appuntamento con la festa di via Broccaindosso tra gomitoli colorati e reti di relazioni e solidarietà. Arrivata alla 33esima edizione, la festa quest’anno presenterà una divertente novità. Per provare a consolidare i rapporti di vicinato e tessere nuovi fili di conoscenze si cercherà di coinvolgere le persone in un vero e proprio lancio del gomitolo, di finestra in finestra.

“Vorremmo provare a ricreare quella situazione di un tempo in cui le persone, affacciandosi alla finestra, stendendo i panni, si parlavano da una casa all’altra, si conoscevano”, spiega Andrea Trombini presidente dell’associazione Orfeonica.

L’inaugurazione della giornata sarà sabato alle 12.30 con il taglio del nastro all’altezza del civico 79. Come ogni anno, questo compito verrà affidato a chi è stato scelto per fare il “sindaco per un giorno”, solitamente la persona considerata più rappresentativa della strada.

Alle 13 poi, l’appuntamento caratteristico dell’evento: il pranzo in strada. Ognuno potrà portare quello che vorrà, organizzandosi con tavoli e sedie a piacimento. Per gli amanti della Briscola, il torneo viene organizzato in strada alle 15 all’altezza del civico 69. Mentre, alle 16 ci sarà un laboratorio di ciclo-riparazione a cura de l’Altra Babele Labike con l’estrazione della Bici Lotteria alle 20.30.

Non mancheranno, gli appuntamenti con diversi tornei sportivi: alle 18 il tiro alla fune in via, alle 14.30 torneo di basket cooperativo e antirazzista dentro l’arena orfeonica e alle 15 si apriranno le sfide a colpi di ping-pong. Le iscrizioni ai tornei si raccolgono la mattina della festa al Bar Già Sai. Alle 19 torna il concorso di bellezza orfeonico a cui potranno partecipare tutti: uomini, vegetali, animali o minerali. La serata all’Arena Orfeonica si concluderà alle 21 con il ballo del liscio animato dai suonatori della Valle del Savena.

Questi sono solo alcuni degli appuntamenti della giornata, perché anche quest’anno parteciperanno alla Festa in strada i vicini di casa della storica organizzatrice Associazione Orfeonica. Labas e Ateliersi, infatti, hanno arricchito il programma di numerosi eventi.

In vicolo Bolognetti, al Labas, dalle 16 ci saranno artisti di strada con spettacoli itineranti. Alle 16.30 la caccia al tesoro per bambini, alle 17 il mercato contadini biologico di campi aperti per finire dalle 19 fino all’1 con musica, concerti e dj set.

“Aderiamo a questa proposta perché crediamo nell’integrazione con il territorio - spiega Tommaso di Labas - vogliamo guardare al futuro con occhi diversi, senza paura, ma tessendo tele. Il concetto della rete richiamerà anche il tema della Mediterranea”.

Dalle 18 alle 21, invece, ad Ateliersi una serata di intrattenimento poetico. Una vera e propria festa di strada che animerà un’intera area cittadina. “La nostra non è una notte bianca, la nostra è una festa fatta dalla comunità e per la comunità che coinvolge centinaia di persone sia del quartiere, ma anche da fuori”, sottolinea Andrea Trombini.