Francesco Guccini visita la mostra con le 80 caricature (Foto Marchi)
Francesco Guccini visita la mostra con le 80 caricature (Foto Marchi)

Bologna, 4 novembre 2021 - Era presente anche il 'maestrone'  Francesco Guccini all'inagurazione della mostra che lo vede protagonista, dal nome “Non so che viso avesse…” . A ritrarlo 80 caricaturisti di tutto il mondo. Allestita presso Biblioteca Comunale di Porretta Terme (Bologna). L'esposizione è stata inaugurata oggi pomeriggio  alle 17.30 e rimarrà aperta fino al 26 novembre

La mostra, che vede caricature create da artisti internazionali, è stata curata da Gianandrea Bianchi, patron di “World Humor Awards”, Guido De Maria, regista, autore televisivo e vignettista, e Leonardo Cannistrà, terzo classificato nel 2020 al “World Humor Awards” e grande fan di Guccini a cui ha dedicato numerosi disegni tra cui quello scelto come locandina dell’evento. 

Francesco Guccini ritratto da Ernest Priego

Guccini: "I tempi delle osterie sono lontani. Il vino? Confesso, non ne so granché"

Il celebre cantautorescrittore, che vive a pochi chilometri da Porretta, a Pavana, viene interpretato dalla divertita lente deformante di tanti caricaturisti italiani e stranieri, che lo rappresentano ognuno con il proprio stile e la propria personalità. L'esposizione "Non so che viso avesse..." prende il nome dalla famosa canzone "La locomotiva" e da un libro che Francesco Guccini scrisse alcuni anni fa.

I versi delle canzoni di Guccini sulle borse prodotte in carcere

Come partecipare

La mostra "Non so che viso avesse..." sarà visitabile al pubblico dal 5 al 26 novembre negli orari di apertura della Biblioteca di Porretta: martedì, mercoledì e venerdì al pomeriggio dalle ore 14,30 alle 18,30, mentre giovedì e sabato al mattino dalle 9,00 alle 13,00. Accesso riservato alle scuole il venerdì mattina dalle ore 9,00 alle 12,30. l'ingresso è gratuito ed è consentito solo con Green pass. 

L'esposizione, che ha ottenuto il patrocinio di Alto Reno Terme e il contributo della Regione Emilia Romagna, è una delle mostre itineranti realizzate dalla manifestazione umoristica internazionale “World Humor Awards” di Salsomaggiore, giunta quest’anno alla sesta edizione.