Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
20 feb 2017

Festival dell'Oriente, due week end per scoprire la magia di luoghi lontani

Appuntamento alla Fiera di Bologna dal 24 al 26 febbraio e dal 3 al 5 marzo. Ecco le novità di questa edizione

20 feb 2017
cristina ropa
featured image
Un mandala disegnato a terra a Jammu, in India (Foto Ansa)
featured image
Un mandala disegnato a terra a Jammu, in India (Foto Ansa)

Bologna, 20 febbraio 2017 - La magia, il fascino e la bellezza dell'Oriente tornano a Bologna. Dopo aver entusiasmato migliaia di visitatori nelle principali città italiane, il Festival dell'Oriente torna in Emilia Romagna con due imperdibili week-end: cultura, folklore, workshop, spettacoli per una nuova edizione ricca di fantastiche novità. Questa atmosfera d'incanto, ospitata da Bologna Fiere su tre padiglioni come nell'edizione dello scorso anno, si terrà nei giorni 24-25-26 febbraio e 3-4-5- marzo dalle 10:30 alle 23:00 al costo di 12 euro il biglietto intero, 5 euro il ridotto.

Il programma che attende i visitatori offre un ventaglio di ampia scelta: spettacoli folkloristici, attività ed esperienze a disposizione del pubblico, mostre culturali e aree interattive, un grande bazar orientale ricco di prodotti tipici e curiosità introvabili, numerosi punti di ristoro dove gustare prelibatezze etniche, conferenze, seminari, workshop e tanto altro ancora per il più importante evento a livello internazionale dedicato alla magia dell'Oriente. Gli show si ripeteranno più volte al giorno per permettere ai visitatori di non perdersi nessun spettacolo.

"Abbiamo implementato l'aspetto culturale - ha raccontato Valentina Nobili tra gli organizzatori dell'evento - E' stata ampliata l'offerta dedicata al Giappone e alla Cina, creato delle aree dedicate alla Mongolia, al Vietnam e al Medio Oriente, quest'ultima chiamata "Mille e una notte".

Quest'anno nell'edizione di Bologna ci sarà una novità: nelle due giornate di domenica 26 febbraio e domenica 5 marzo nell'area esterna della Fiera si terrà il festival del colore, originario dell'India, tra polveri colorate e tanto divertimento, tutto compreso nel prezzo del biglietto d'ingresso.

Ci saranno inoltre spettacoli di danza coreana, un gruppo di danza Bollywood con anche un momento dedicato alla discoteca, contorsionismo della mongolia e un settore con arti marziali. Esperienze uniche e coinvolgenti all'insegna dei profumi, dei sapori, dei colori e dell'incanto di un continente sconfinato. Uno straordinario viaggio a "chilometro zero" tra Cina, Giappone, Vietnam, India, Thailandia, Indonesia, Sri Lanka, Mongolia e tantissimi altri paesi ricchi di fascino e mistero. Un appuntamento da non lasciarsi sfuggire per scoprire nuove culture, emozionarsi, divertirsi, facendosi trasportare in un mondo straordinario.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?