Una giovane Jackie con la macchina fotografica da reporter
Una giovane Jackie con la macchina fotografica da reporter

Bologna, 2 febbraio 2019 - Lo sguardo posato sull’obiettivo, i capelli nella classica messa in piega, gli orecchini di perle, l’abito a fantasia vichy giallo acceso e il rossetto rosa, che non dimenticava mai. Questo ritratto di Jacqueline Kennedy (per la letteratura pop solo Jackie), è stato scelto dal curatore Frédéric Lecomte-Dieu come simbolo della mostra The Kennedy Years, che si apre oggi a Palazzo Belloni (via de’ Gombruti 13/A). «Conoscevo il fotografo Jacques Lowe che ha frequentato la famiglia Kennedy da molto giovane e sono stato suo agente – racconta – e so che questa foto era una delle preferite di Joseph Kennedy, che gli aveva chiesto di fare un servizio fotografico alla nuora...».

KENNEDY_37321011_142926

Ma sono tanti, tra le oltre 350 foto degli archivi Kennedy, gli scatti che colpiscono, cogliendo uno sguardo particolare della saga di una famiglia sinonimo d’America. Se molti non sanno che Jackie, prima di sposare JFK, era una giornalista del Washington Times-Herald, nella mostra lo si scopre in una saletta in cui campeggia la First Lady con la macchina fotografica durante un servizio, con i piedi nell’acqua. Sempre qui si ammira la copia dell’abito da sposa disegnato dalla stilista Ann Lowe, con gonna di taffettà abbellita da ampi cerchi di nastri intrecciati di fiori d’arancio.

KENNEDY1_37336797_201635

Poi altri outfit con il cappotto leopardato disegnato da Oleg Cassini per la visita a Roma nel 1962, col cappello rosa e il mitico tailleur Chanel per il viaggio a Dallas il 22 novembre del 1963, quando il marito venne assassinato. JFK amava leggere sulla sua sedia a dondolo in bambù, e alla mostra ci si può sedere nella poltrona arrivata dal museo JFK di Boston. Molto belle le immagini famigliari, approfondite da scritti originali e autografati dalla coppia presidenziale e una selezione di articoli dell’archivio de il Resto del Carlino. ‘The Kennedy Years’ è aperta fino al 5 maggio dal mercoledì alla domenica dalle 11 alle 20, lunedì e martedì riservati a gruppi e scuole.

b. c.