Un cane al parco (archivio Germogli)
Un cane al parco (archivio Germogli)

Bologna, 30 novembre 2016 - Passeggiare in centro non è sempre così piacevole, in mezzo a smog e mezzi di trasporto, sempre disturbati e sorpresi dal rumore dei clacson impazziti, e se non è di vostro gradimento, difficilmente lo sarà per il vostro cane. Sono varie le aree verdi, dove poter passeggiare rilassandosi e far giocare all'aria aperta il vostro amico a quattro zampe, ecco alcune idee.

Parco della Chiusa di Casalecchio - Meglio noto come Parco Talon, con un'estensione di 110 ettari, è indiscutibilmente una delle aree verdi di più largo respiro. Il parco, ideale per fare jogging e picnic, è una delle mete preferite dai "dog-owners", è infatti ricco di vari percorsi, dai pedecollinari, spesso in salita, per i cani più atletici, ai percorsi lungofiume, per i più sognatori. A questi si alternano ampi spazi aperti e pianeggianti, dove poter sostare e far giocare il proprio fedele amico, e perchè no, farlo ristorare con un pò di acqua fresca, che potrete prendere dalle storiche fontanelle del parco.

Parco di villa Ghigi - Il parco, poco distante dal centro, è immancabilmente uno dei più ambiti per una passeggiata liberatoria dagli stress di una faticosa giornata di città.  Interamente attraversato da un vialetto sterrato, adornato di rustiche panchine in legno, il percorso si sviluppa su più livelli, offrendo un'incomparabile vista su Bologna. La "sommità' del parco, in questo caso del colle, può essere raggiunta in vario modo, dando la possibilità agli avventori di variare il percorso e, senza dubbio, non annoiando mai il vostro compagno a quattro zampe, che, nonostante le faticose salite, giunti alla fine, ve ne sarà grato.

Parco di San Michele in Bosco - La location ideale per godersi una passeggiata nel verde, anche in mancanza di tempo, trovandosi a pochi passi dal centro. Una volta raggiunto San Michele in Bosco, dopo esservi goduti la vista panoramica che la location offre, fatevi guidare dal "detective" a quattro zampe, alla riscoperta del meraviglioso parco, che si snoda dietro al complesso dell'istituto Rizzoli. Potrete scegliere due percorsi: il primo si snoda, con vari tornanti, al di sotto della terrazza panoramica di San Michele in Bosco, fino a riportarvi a valle, su via Codivilla, ideale per un rilassante tête-à-tête con fido; il secondo percorso, da godersi con più tempo, si snoda dietro ai vecchi edifici del Rizzoli, e vi condurrà al cenobio di San Vittore, da cui poi potrete ridiscendere. Un percorso tra il verde e la storia bolognese, con scorci panoramici da 10 e lode.

Parco del Paleotto - A pochi passi dalla Fondovalle Savena, quando via Toscana "si immette" nel comune di Rastignano, potrete incontrare questo splendido parco, dvenuto di proprietà comunale nel 1973 e con un'estensione di 21 ettari. Ideale per fare jogging, ma soprattutto per portare a passeggio il proprio cane. All'ingresso del parco troverete uno sgambatoio dove poter lasciare liberamente giocare il vostro compagno quadrupede, prima di immergervi nel percorso asfaltato che percorre il parco, in alcuni tratti lambito da un torrente e da filari di alberi da frutto, immergendovi nell'amenità del paesaggio,a cnora segnato dal passato.

Parco dei Cedri - Immancabile nell'elenco, il parco, nel quartiere Savena, si sviluppa lungo il corso del torrente omonimo. Nonostante la sua notevole estensione, l'area è sempre estremamente curata, ideale per passeggiare in sicurezza con il proprio cane alla scoperta della notevole varietà di vegetazione. Un luogo agreste, dove poter "faticare" e rilassarsi, godendo anche di un picnic, in compagnia dell'intera famiglia, senza mai dimenticare la gioia di fido.