Bologna, 4 settembre 2018 - Il Cefa propone, a 24 giovani, di prestare servizio civile nelle sedi di Bologna (4 posizioni) e in quelle all’estero (20 posizioni di cui 2 in Ecuador, 4 in Kenya, 4 in Marocco, 2 in Mozambico, 4 in Tanzania e 4 in Tunisia. Le domande devono essere consegnate a mano entro le ore 18 del 28 settembre. Per info: Cefa oppure risorseumane@cefaonlus.it oppure tel. 051 520285).

Come prevede il bando, il servizio civile è rivolto a chiunque abbia compiuto 18 anni e non abbia compiuto ancora i 29 anni. Si tratta di un’esperienza di conoscenza e formazione di 12 mesi e che si svolge nell’ambito di un progetto di cooperazione internazionale o di educazione alla cittadinanza globale. Al volontario spetta un assegno mensile di 433,80 euro in Italia o di 433,80 più indennità estero.

Un pranzo al buio a sostegno dei progetti di inserimento al lavoro per persone non vedenti, in Tanzania è invece l'altra iniziativa sempre pensata dal Cefa insieme al ristorante Alba alla Festa dell’Unità in Fiera dove domenica 9 dalle 12.30 si potrà pranzare senza vedere ciò che si mangia e senza sapere chi è seduto accanto (Prenotazione obbligatoria: tel. 051520285 (Elisa) oppure e.lolli@cefaonlus.it). Trenta gli euro da donare per il pranzo speciale. Risorse che sono destinati a creare in Tanzania, nella città di Dar Es Salaam, opportunità lavorative ai disabili e il diritto allo studio ai bambini in difficoltà.