Il fascino della Rocchetta Mattei, a Grizzana Morandi
Il fascino della Rocchetta Mattei, a Grizzana Morandi

Grizzana Morandi (Bologna), 11 ottobre 2018 - Sono stati 37.562 i visitatori che, dall’inizio di gennaio alla fine di agosto, si sono messi in fila per visitare la Rocchetta Mattei di Savignano, a Grizzana Morandi. Il dato, che comprende gli 8.800 ingressi gratuiti nell’ambito dell’adesione alle giornate gratuite dei musei e di altri eventi, è reso ancor più importante dal fatto che, grazie all’introito di 284.032 euro tra ingressi ed eventi, l’utile da investire nei primi otto mesi è già di 47.932 euro e, stando alle proiezioni stilate dal Comune, alla fine dell’anno la rimanenza positiva dovrebbe arrivare a 71.780 euro.

LEGGI ANCHE Bologna, i 6 palazzi storici da scoprire

Ma, in attesa di capire come andrà in questi ultimi mesi del 2018 il Castello fatto costruire dal Conte Cesare Mattei, l’amministrazione comunale presieduta dal sindaco Graziella Leoni, che gestisce la struttura di proprietà della Fondazione Carisbo, ha già realizzato alcuni investimenti per un totale di 32.211 euro: si tratta dell’acquisto di attrezzature (7.520 euro), dell’adeguamento dei presidi antincendio obbligatori (8.000), della connessione internet e video-sorveglianza (7.000) e della manutenzione straordinaria degli impianti di climatizzazione (9.691). Ma ciò non è tutto: la giunta comunale ha infatti deciso di dotare il Castello di audio-lingue in sei diverse lingue: tedesco, inglese, francese, spagnolo, russo e cinese. Ma l’annuncio di queste ultime ore è che sono stati chiusi accordi accordi col portale web TripAdvisor per la vendita dei biglietti, senza alcun costo per il Comune, oltre che con il servizio turistico City Red Bus. Insomma, da quando è stata riaperta nell’agosto 2015, la Rocchetta ha macinato record su record riuscendo ad offrire sempre più servizi innovativi a chi decide di visitarla.

ROCCHETTAMATTEI_29206831_175904

«C’è grande soddisfazione per come stanno andando le cose – commenta il primo cittadino, Graziella Leoni –: questi risultati sono il frutto di un lavoro di promozione molto importante che è stato svolto in tutto il territorio dell’Appennino. Importante, in questo senso, anche il contributo dato dall’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese e dalla Destinazione Turistica Metropolitana. Il Castello si è confermato ancora una volta un luogo di grande fascino e attrattiva e il nostro obiettivo non può che essere quello di cercare di migliorarci ulteriormente e di riuscire così ad andare ancora più incontro alle esigenze dei visitatori». Una strada, perché no, può essere quella riguardante l’organizzazione di nuovi ed interessanti eventi. «Ne faremo tanti – precisa il sindaco grizzanese –. Per citarne uno, dico quello per bambini in programma nel fine settimana del 15 e del 16 dicembre: in quell’occasione la Rocchetta Mattei si trasformerà, infatti, nel ‘Magico Castello dei Balocchi’».