Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
15 giu 2022

Sotto le stelle del cinema 2022, gli ospiti e il programma

Da Stefano Accorsi a Paolo Sorrentino, da John Landis a Wes Anderson. Ecco chi ci sarà

15 giu 2022
eva saldari
Cosa Fare
BOLOGNA CONFERENZA STAMPA SOTTO LE STELLE DEL CINEMA
Sotto le stelle del cinema a Bologna. Il programma presentato da Lepore e Farinelli
BOLOGNA CONFERENZA STAMPA SOTTO LE STELLE DEL CINEMA
Sotto le stelle del cinema a Bologna. Il programma presentato da Lepore e Farinelli

 

Bologna, 15 giugno 2022 - A Piazza Maggiore è già tutto allestito: sedie e maxi schermo. Ecco che arriva anche il sindaco, Matteo Lepore, con gli occhiali da sole perché è "in missione per il cinema", spiega. Un omaggio a "The Blues Brothers", che verrà proiettato proprio su quel maxi schermo come parte della rassegna "Sotto le stelle del Cinema": l'affermato cartellone bolognese.

Saranno 54 le sere d'estate della kermesse sotto le due Torri - dal 19 giugno al 14 agosto -, la quale intreccerà il programma del festival "Il Cinema Ritrovato" (25 giugno, 3 luglio). "The Blues Brothers" non è stato citato a caso: il regista John Landis sarà ospite per due serate evento, il 3 e il 5 luglio. E così come i due fratelli di Chicago, il comune di Bologna è in missione "per riportare le persone in sala", cercando di aiutare un settore in drastica crisi. "Quale modo migliore per farlo se non in Piazza Maggiore d'estate" così Matteo Lepore. "Crediamo che il cinema in piazza sia l'immagine della nostra città. Un simbolo che viene riconosciuto anche all'estero".

Un manifesto pacifista

Ma non solo musical. Il programma si aprirà e chiuderà inneggiando alla pace. L'inaugurazione domenica 19 giugno sarà con l'inno pacifista di Charlie Chaplin, "Il grande dittatore", per poi chiudere, domenica 13 agosto, con il cult grottesco di Stanley Kubrick, "Il dottor Stranamore".

Gli ospiti e gli omaggi

"Ci saranno anche gli omaggi - continua il sindaco - immancabile quello a Pier Paolo Pasolini, a Piera Degli Esposti e a Gianni Cavina, tutti nati a Bologna. Ma anche a Monica Vitti, l'attrice scomparsa il febbraio scorso".

E ancora una volta il palcoscenico di Piazza Maggiore sarà affollato di ospiti. Da quelli italiani, come i registi Paolo Sorrentino e Pif (15 luglio), l'attore Stefano Accorsi (11 luglio), a quelli stranieri: Olivia Harrison (moglie del chitarrista dei Beatles, George Harrison) e il regista Wes Anderson per citarni alcuni. Ecco il programma completo.

Il programma 2022 e come partecipare

Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21.45. L'ingresso è gratuito e non occorre prenotazione (come prima del Covid, chi prima arriva meglio alloggia).

Giugno

Domenica 19 giugno, "Il grande dittatore" di Charlie Chaplin;

lunedì 20 giugno, "I guerrieri della notte", con ospite lo stesso regista Walter Hill;

martedì 21 giugno, lo spettacolo "Potentissima Signora", omaggio a Laura Betti e Pier Paolo Pasolini, con la proiezione di "Ricotta", di Pier Paolo Pasolini;

mercoledì 22 giugno, "M, Il mostro di Dusseldorf" di Fritz Lang;

giovedì 23 giugno, il nuovo montaggio del "Padrino III", di Francis Ford Coppola;

venerdì 24 giugno; la "Carmen" di Francesco Rosi, presentata da Nicolas Seydoux;

sabato 25 giugno; "Il conformista" di Bernardo Bertolucci, presentato da Stefania Sandrelli;

domenica 26 giugno, "Le pupille", nuovo film di Alice Rohrwacher, girato a Bologna e presentato dalla regista stessa;

lunedì 27 giugno, primo cine-concerto dcon l'Orchstra del Teatro Comunale, diretta da Timothy Brock;

mercoledì 28 giugno, il muto "Dans la nuit" di Charles Vanel, con la presenza di Thierry Frémaux;

mercoledì 29 giugno, "Come le foglie al vento" di Douglas Sirk;

giovedì 30 giugno, Olivia Harrison presenta "The Beatles, Get Back",

Luglio

Venerdì 1° luglio, "Singin' in the Rain" di Stanley Donen e Gene Kelly;

sabato 2 luglio, torna l'Orchstra del Teatro Comunale con "Nosferatu" di Murnau. Introduce il regista Gabriele Mainetti;

domenica 3 luglio, arriva John Landis con i suoi "Blues Brothers";

lunedì 4 luglio, Wes Anderson presenta il restauro di "The Last Picture Show" di Peter Bogdanovich;

martedì 5 luglio, torna John Landis con "Una poltrona per due";

mercoledì 6 luglio, "Topkapi" di Jules Dassin;

giovedì 7 luglio, omaggio a Sophia Loren con due episodi di Vittorio De Sica, presentati da Vincenzo Mollica, "La riffa" e "Mara";

venerdì 8 luglio, Alain Delon è "Frank Costello faccia d'angelo";

sabato 9 luglio, James Dean è "Il gigante";

domenica 10 luglio, la musica di "The Last Waltz" di Martin Scorsese;

lunedì 11 luglio, Stefano Accorsi presenta i video racconti di "Via Emilia", prima della proiezione di "La piazza che verrà. Bologna e il cinema" di Leonardo Postiglioni;

mercoledì 12 luglio, Serena Dandini conduce uno spettacolo conferenza sulla nuova fisica dopo il Bosone di Higgs, con François Englert (premio Nobel per la fisica), Fabiola Gianotti (direttrice Cern), Gian Francesco Giudice (direttore della divisione di fisica teorica del Cern) e Antonio Zoccoli (presidente Istituto Nazionale di Fisica Nucleare);

mercoledì 13 luglio è il giorno del Word Press Photo 2022;

giovedì 14 luglio, ritorna il Premio Cipputi con una mezione speciale per "Il legionario", presentato dal regista Hleb Papoi e da Altan;

venerdì 15 luglio, il vincitore del Premio Cipputi 2022, "One day one day" di Olmo Parenti, introdotto da Altan e Pif, del quale verrà proiettato l'ultimo film, "E noi come stronzi rimanemmo a guardare";

sabto 16 luglio, Marco Bellocchio presenta "L'ora di religione";

domenica 17 luglio, "Macbeth" di Joel Coen;

lunedì 18 luglio, "Il potere del cane" di Jane Campion,

martedì 19 luglio, "Il bar delle grandi speranze", con regia di George Clooney;

mercoledì 20 luglio, "Regalo di Natale" presentato dal regista Pupi Avati, in omaggio a Gianni Cavina;

giovedì 21 luglio, Lucy Salani presenta assiamei ai registi Matteo Botrugno e Daniele Coluccini alcuni estratti di "C'è un soffio di vita soltanto";

venerdì 22 luglio, "L'ufficiale e la spia" di Roman Polanski;

sabato 23 luglio, "Giù al nord" introdotta dal regista Dany Boom;

domenica 24 luglio, "Notting Hill", con Julia Roberts e Hugh Grant;

lunedì 25 luglio "Il cielo sopra Berlino", un omaggio a Wim Wenders;

martedì 26 luglio, "Pretty Woman";

mercoledì 27 luglio, "One Second" di Zang Yimou;

giovedì 28 luglio, "I soliti sospetti" di Brian Singer;

venerdì 29 luglio, "Bohemian Rapsody" di Brian Singer;

sabato 30 luglio, Paolo Sorrentino introduce "Il Divo".

Agosto

Mercoledì 3 agosto, "Accattone" di Pier Paolo Pasolini, una serata che vedrà la proiezione anche di "Agnès Varda - Pier Paolo Pasolini - New York - 1967" di Agnès Varda;

giovedì 4 agosto, "Mamma Roma" di Pasolini;

venerdì 5 agosto, "Uccellacci e Uccellini" di Pasolini;

sabato 6 agosto, Monica Vitti ispira "L'eclissi" di Michelangelo Antonioni;

domenica 7 agoto, un altro omaggio alla Vitti, con "Dramma della Gelosia (Tutti i particolari in cronaca)" di Ettore Scola;

lunedì 8 agosto, "La Tosca" di Luigi Magni;

martedì 9 agosto, "Zelig" inaugura un piccolo ciclo dedicato a Woody Allen;

mercoledì 10 agosto, "Broadway Danny Rose" di Woody Allen;

giovedì 11 agosto, "La rosa purpurea del Cairo" di Woody Allen;

venerdì 12 agosto, l'omaggio ad Allen si chiude con "Radio Days";

sabato 13 agosto, "Il Dottor Stranamore, ovvero come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba" di Stanley Kubrick

e domenica 14 agosto si ballera in piazza, come vuole la tradizione bolognese, ricordando Dino Sarti e Leonildo Marcheselli, due maestri della musica popolare emiliano romagnola.

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?