EVA MARIA SALDARI
Cosa Fare

Bologna Pride 2023: percorso e orari. Tutte le informazioni

Sabato 1 luglio la città si colorerà con la parata arcobaleno. Quest'anno si partirà dai Giardini di Villa Cassarini: ecco dove passerà il corteo e dove rifocillarsi

Il percorso del Pride a Bologna. Si parte alle 17

Il percorso del Pride a Bologna. Si parte alle 17

Bologna, 26 giugno 2023 - Manca sempre meno al Pride di Bologna, che quest'anno sarà sabato 1 luglio 2023. Per la comunità LGBTQ+ (e non solo) è uno degli eventi più attesi della città, e uno dei Pride più politici del nostro paese.

Approfondisci:

Pride, concerto di Marco Mengoni e Bologna città 30: un sabato a rischio ingorgo

Pride, concerto di Marco Mengoni e Bologna città 30: un sabato a rischio ingorgo

Nel corso degli anni, ha guadagnato sempre più importanza e partecipazione. Quest'anno sarà lo stesso giorno di altri importanti Pride come il Napoli Pride, il Lecce Pride in Salento e molti altri in Sicilia, come il Siracusa Pride, il Ragusa Pride ed l'Egadi Pride.

Approfondisci:

Pride Reggio Emilia 2023, in cinquemila sfilano in centro

Pride Reggio Emilia 2023, in cinquemila sfilano in centro

La data non è scelta a caso. Su scala internazionale il mese di giugno è riconosciuto come "Pride Month" (mese del Pride), in memoria dei Moti di Stonewall del 27 e 28 giugno 1969. Si trattò di una protesta nata a partire da un bar gay, lo Stonewall Inn per l'appunto, dalla quale nacquero poi violenti scontri tra manifestanti e polizia. Per questo viene considerato simbolicamente come il momento di liberazione.

Bologna Pride 2023: percorso e orari

Il corteo prenderà il via alle ore 17 presso i Giardini di Villa Cassarini e seguirà un percorso che attraverserà le strade principali della città. Il percorso includerà  (in questo ordine) Porta Saragozza, Viale Carlo Pepoli, Porta Sant'Isaia, Viale Giovanni Vicini, Porta San Felice, Viale Antonio Silvani, Porta delle Lame, Via Don Minzoni, Piazza dei Martiri, Via dei Mille e Via dell'Indipendenza. L'arrivo sarà in piazza XX Settembre, dove l'evento proseguirà con interventi, intrattenimenti musicali e performance.

Durante il corteo, i partecipanti indosseranno i colori dell'arcobaleno, porteranno striscioni, bandiere e manifesti che richiamano all'uguaglianza, alla libertà e all'Amore.

In auto: i percorsi consigliati

In considerazione della concomitanza con gli orari di accesso al concerto di Marco Mengoni, per chi arriva in auto per assistere all’evento allo stadio, si consigliano i seguenti percorsi:

Per chi percorre la Tangenziale o proviene da Autostrade (Milano, Firenze, Padova, Ancona), uscite consigliate: n°1 (Casalecchio di Reno), n°2 (Borgo Panigale), n°4 (Aeroporto-via Triumvirato) e uscita n° 5 con percorso via Cristoforo Colombo, via Marco Polo, Via Manzi, via Terracini, viale Sabena, via Prati di Caprara, Viale Pertini.

Per chi proviene dall’area urbana: accedere dalla zona ovest della città, Borgo Panigale, Casalecchio di Reno, o zona nord con percorso via Cristoforo Colombo, via Marco Polo, Via Manzi, via Terracini, viale Sabena, via Prati di Caprara, Viale Pertini.

Zone di decompressione

Per garantire il benessere di tutte le persone coinvolte, saranno previste delle zone di decompressione lungo il percorso. Queste aree offriranno un ambiente più tranquillo e spazioso, dove coloro che soffrono di disagio nelle folle potranno riposarsi, ritrovare la calma e interagire con gli altri partecipanti in modo più rilassato. Saranno luoghi di supporto e inclusione, dove ognuno potrà sentirsi a proprio agio e godere appieno dell'esperienza del Pride.

Saranno lungo il corteo, nella zona successiva al "trenino" e prima dei carri Red, Bugs e Boga. Fuori dal corteo saranno presso i giardini Fava e in Porta Lame in via Milazzo 24, dove è presente una fontana dell'acqua.