np_user_4025247_000000
MASSIMO SELLERI
Cosa Fare

Villaggio della Salute Monterenzio, la riapertura: notte bianca pro-alluvionati

La struttura del gruppo Monti torna regolarmente in attività per la stagione L’8 giugno, invece, raccolta fondi serale nelle terme del circuito Salute Più

Presentazione dell’iniziativa del Gruppo Monti Salute Più avvenuta in Ascom
Presentazione dell’iniziativa del Gruppo Monti Salute Più avvenuta in Ascom

Monterenzio (Bologna), 26 maggio 2023 – Solidarietà, voglia di ripartire e la saggezza di imparare dal passato. Giovedì 8 giugno, in tutti centri termali del Gruppo Monti Salute Più si terrà una "Notte Bianca di Solidarietà". Dalle 21 alle 24 gli stabilimenti rimarranno aperti e pagando un biglietto di ingresso di 10 euro sarò possibile usufruire dei loro servizi. L’intero incasso sarò devoluto alla raccolta ’Alluvione Emilia-Romagna’ dell’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile. "Ci auguriamo – spiega il professor Antonio Monti, direttore scientifico del Gruppo - che in tutti i nostri centri termali (San Petronio, San Luca, Felsinee, Porretta, Agriturismo-Villaggio della Salute Più, Acquabios) ci sia un grande afflusso di utenti, in modo tale da poter donare una cifra consistente agli alluvionati, che spero possano tornare alla normalità il più presto possibile. Durante questa Notte Bianca tutti i nostri operatori hanno deciso di lavorare gratuitamente e questa loro scelta ci consente di donare tutto l’incasso a favore di chi sta vivendo un momento molto difficile".

Come da tradizione la nuova stagione dell’Acquapark Villaggio della Salute Più è stata presentata nelle sede di Ascom. La struttura si trova nel comune di Monterenzio ma non ha subito alcun danno grazie a un lavoro di prevenzione fatto in passato. "Complessivamente abbiamo speso 600mila euro – prosegue Monti – e ci è servito per mettere in sicurezza i nostri 6 laghi e il resto del complesso vicino al fiume Sillaro". L’Acquapark aprirà le sue porte giovedì riproponendo tutte quelle realtà che coniugano divertimento e salute. Dai suoi acquascivoli incastonati nella collina, alla riviera termale.

"Una delle nostre principali caratteristiche – a parlare è il general manager del gruppo Monti, Graziano Prantoni – è quella di avere spazi per tutta la famiglia, dai più piccoli agli adulti. Da quest’anno poi ci saranno diverse novità per rendere ancora più celeri i servizi e avere più tempo per il divertimento e per la salute". "In questo momento – sottolinea il direttore generale di Ascom, Giancarlo Tonelli – l’apertura di questa struttura del divertimento e del relax, unica nel suo genere, per l’attrattività turistica che può creare un bel volano per il nostro territorio, anch’esso colpito duramente dall’alluvione". Il turismo della salute e della conoscenza è uno degli obiettivi del Gruppo Monti.