ZOE PEDERZINI
Cronaca

Addio al ristoratore Romolo Filelfi. Storico gestore del ‘Benvenuti’

Il locale, acquistato alla fine degli anni ’70, è divenuto un’eccellenza anche fuori provincia. I famigliari: "Adorava il suo lavoro che faceva con passione". Giovedì 11 i funerali nella chiesa di Loiano

Romolo Filelfi, storico ristoratore di Loiano è morto all’età di 76 anni dopo una lunga malattia

Romolo Filelfi, storico ristoratore di Loiano è morto all’età di 76 anni dopo una lunga malattia

Bologna, 10 luglio 2024 – Se ne è andato a 76 anni, dopo una lunga malattia, Romolo Filelfi, storico ristoratore di Loiano che, assieme al cognato, aveva rilevato e gestito il bar con ristorante Benvenuti, nella piazza del paese. Ma la sua storia la lasciamo raccontare ai parenti: "Ha sempre amato la sua terra e, ancor di più, tutti i lavori che ha fatto. Ci ha sempre messo il cuore. A soli 19 anni iniziò a lavorare per un’azienda del territorio e l’anno dopo, per quest’attività, venne mandato in Polonia. Poi passò a lavorare per la Sirti diventando capogruppo del settore telecomunicazioni e antenne. Adorava occuparsi di questo settore che gli permise non solo di viaggiare lungo tutta Italia, ma anche all’estero tra Svezia, Emirati Arabi e Brasile. In quest’ultima tappa sudamericana Romolo rimase per ben due anni".

Alla nascita della seconda figlia, però, Filelfi decise che era il momento di cambiare vita e rientrare per stare più vicino alla famiglia: "Romolo lasciò la Sirti per una cosa che amava ancor di più: il suo ‘nido’ a Loiano - raccontano i familiari commossi -. Appena tornato in paese, insieme al cognato Beppe Benvenuti, ha rilevato le attività di via Roma, sulla piazza principale: dapprima, nel ‘79, il bar e il negozio ‘Il Gallo’. L’anno dopo hanno rilevato il ristorante. Di questo se ne è quasi sempre occupato Romolo, che era titolare e che, negli anni, lo ha fatto diventare un’eccellenza del territorio e non solo, anche un nome rinomato a livello nazionale. Tante le persone che venivano a Loiano per andare da Benvenuti".

La stessa qualità e la stessa sensazione di ‘essere a casa’ la si è sempre percepita anche al bar a fianco, gestito da Beppe allora e ora dalla famiglia. Filelfi è stato anche presidente dell’associazione commercianti di Loiano e vicepresidente di Confcommercio Bologna. Romolo ha, poi, ideato l’evento loianese per eccellenza ‘Spizzichi e Bocconi’ che si tiene ancora oggi, dopo 24 anni dalla nascita.

I funerali saranno domani, giovedì, alle 10.30, nella chiesa di Loiano. La camera ardente è dalle 9 alle 10.30 al Simiani. Così il sindaco Roberto Serafini: "Il paese perde un cittadino conosciuto da tutti per le sue qualità professionali e umane. Da sempre persona attiva nel promuovere il paese e valorizzare il territorio. L’amministrazione comunale è vicina ai familiari".