Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
15 giu 2022

Aeroporto e salute, nel 2023 lo studio dell’Ausl

Sono attesi per l’inizio dell’anno prossimo i risultati dell’analisi dei possibili danni, per i cittadini esposti

15 giu 2022
(DIRE) Bologna, 27 ott. - Da oggi Meridiana collega Bologna a Napoli dal lunedi' al venerdi' con due voli giornalieri. Ad annunciarlo, in un comunicato, e' la compagnia aerea sarda: chi vorra' partire dall'aeroporto Marconi in direzione Capodichino, potra' farlo al mattino alle 10.45 (per arrivare alle 11.55) o la sera alle 19.45 (con un orario di arrivo previsto alle 20.55); viceversa, l'orario di partenza dei voli da Napoli e' fissato alle 8.50 e alle 17.50 (con arrivi previsti rispettivamente per le 10.05 e le 19.05). Il costo minimo previsto sara' di 49 euro tutto compreso (incluso quindi il bagaglio in stiva).    La scelta di inaugurare una nuova tratta per collegare le due citta' ha una duplice motivazione, spiega Meridiana: "Turistica, perche' favorira' i viaggi degli emiliani verso le bellissime localita' campane, e di business, per lo stretto legame esistente tra le realta' imprenditoriali delle due regioni". Bologna e Napoli "sono due importanti citta' italiane dove gli spostamenti per affari sono in continuo aumento", ha inoltre aggiunto Andrea Andorno, chief commerciale officer di Meridiana, nella nota diffusa dalla compagnia.   (Com/Sab/Dire) 14:20 27-10-1
Un decollo dal Marconi
(DIRE) Bologna, 27 ott. - Da oggi Meridiana collega Bologna a Napoli dal lunedi' al venerdi' con due voli giornalieri. Ad annunciarlo, in un comunicato, e' la compagnia aerea sarda: chi vorra' partire dall'aeroporto Marconi in direzione Capodichino, potra' farlo al mattino alle 10.45 (per arrivare alle 11.55) o la sera alle 19.45 (con un orario di arrivo previsto alle 20.55); viceversa, l'orario di partenza dei voli da Napoli e' fissato alle 8.50 e alle 17.50 (con arrivi previsti rispettivamente per le 10.05 e le 19.05). Il costo minimo previsto sara' di 49 euro tutto compreso (incluso quindi il bagaglio in stiva).    La scelta di inaugurare una nuova tratta per collegare le due citta' ha una duplice motivazione, spiega Meridiana: "Turistica, perche' favorira' i viaggi degli emiliani verso le bellissime localita' campane, e di business, per lo stretto legame esistente tra le realta' imprenditoriali delle due regioni". Bologna e Napoli "sono due importanti citta' italiane dove gli spostamenti per affari sono in continuo aumento", ha inoltre aggiunto Andrea Andorno, chief commerciale officer di Meridiana, nella nota diffusa dalla compagnia.   (Com/Sab/Dire) 14:20 27-10-1
Un decollo dal Marconi

Bologna, 15 giugno 2022 - Oltre allo studio Enav, atteso per fine anno, sul massimo utilizzo delle rotte sul Bargellino, si aspetta anche il nuovo report dell’Ausl sulla salute di chi vive nei pressi dell’aeroporto Marconi di Bologna. Lo studio riguarderà gli anni 2021-2022 e i risultati definitivi saranno pronti a marzo-aprile del 2023, per "confermare o meno gli esiti dello studio precedente", come sottolinea l’assessore regionale ai Trasporti Andrea Corsini.

L’Ausl, conferma, "è pronta a partire con un nuovo studio descrittivo sullo stato di salute della popolazione, che dovrà essere svolto su statistica biennale". La consigliera dei Verdi Silvia Zamboni prende atto "con soddisfazione di un nuovo studio Ausl, la base scientifica per ogni decisione". Ma i Verdi sollecitano un incontro coi comitati dei residenti, che "potrebbe dare una ulteriore spinta alla ricerca di soluzioni sui quali i cittadini non hanno avuto risposte". Quella che si sta vivendo nelle vicinanze dello scalo con l’aumento dei voli registrato negli ultimi mesi è una situazione "intollerabile" per i Verdi.

Ma passando alle novità dello scalo, si chiama ‘Tellis’ ed è realizzato in collaborazione con la cooperativa sociale di Ravenna ‘Service and Work’ il nuovo servizio attivato dall’aeroporto per fornire assistenza ai passeggeri sordi. Tellis, che richiama il protocollo d’intesa sulla promozione del turismo accessibile in aeroporto sottoscritto nel 2018 con il Comune, permette ai passeggeri sordi di dialogare con gli operatori dello scalo attraverso un interprete qualificato nella traduzione dalla lingua dei segni all’italiano e viceversa, collegato da remoto, sia per l’accoglienza telefonica sia per l’accoglienza in loco delle persone sorde, anche senza appuntamento.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?