Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Aeroporto di Bologna, arrestato trafficante di droga / VIDEO

Aveva inghiottito 113 ovuli di hashish, lo stupefacente sul mercato avrebbe fruttato almeno 10mila euro

Ultimo aggiornamento il 12 settembre 2018 alle 11:20
Gli ovuli di droga sequestrati dalla finanza

Bologna, 12 settembre 2018 – Centotredici ovuli termosaldati contenenti 1,2 chili di hashish. Tutti nascosti nell'addome. Li trasportava il corriere della droga arrestato il 5 settembre scorso all’aeroporto Marconi. Si tratta di un cittadino magrebino residente in Italia, sbarcato a Bologna dopo un volo proveniente dal Marocco con scalo a Malaga. I finanzieri lo hanno individuato anche grazie al fiuto di Calma, un cane antidroga. 

Di calma deve averne avuta poca l’uomo sottoposto al controllo, visto che il suo atteggiamento ha indotto le Fiamme Gialle ad approfondire la verifica. Gli accertamenti radiologici (VIDEO) condotti all'ospedale Sant'Orsola hanno permesso di trovare 113 ovuli termosaldati contenenti 1,2 chili di hashish. Il corriere aveva usato la tecnica del body packing per nasconderli nelle cavità corporali. 

Lo stupefacente, se immesso sul mercato, avrebbe fruttato 10mila euro, secondo una stima della Finanza. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.