Bologna, 14 settembre 2018 – Per ogni inquilino 'sistemato' percepiva ogni mese dai 100 ai 150 euro. All’insaputa dei proprietari dell’immobile. L’attività di un affittacamere abusivo è stata scoperta stamattina dai carabinieri in una palazzina di via Jacopo Di Paolo.

Il blitz è scattato nelle prime ore di questa mattina. Sul campo i militari del Comando provinciale di Bologna e del V Reggimento dell’Emilia Romagna con il supporto del Nucleo elicotteri di Forlì. Dentro l’abitazione sono state sorprese 15 persone: 13 marocchini, un tunisino e un egiziano. Tutti sono stati denunciati per invasione di terreni ed edifici.

I carabinieri hanno scoperto inoltre che a portarli lì è stato un affittacamere abusivo (N.J. le sue iniziali), un marocchino di 34 anni. Quest’ultimo incassava dai 100 ai 150 euro al mese per ogni persona ospitata. Il tutto all'insaputa dei proprietari dell’immobile, stimati professionisti bolognesi.