Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Amministratore infedele intasca oltre 300mila euro

Ora ai domiciliari per appropriazione indebita. Nei guai moglie e complice. Lavorava in tre diverse città

Della vicenda si occupa la Guardia di finanza, coordinata dal pm Marco Imperato
Della vicenda si occupa la Guardia di finanza, coordinata dal pm Marco Imperato
Della vicenda si occupa la Guardia di finanza, coordinata dal pm Marco Imperato

Avrebbe gonfiato il prezzo dei lavori nei palazzi che amministrava, presentato più fatture per lo stesso intervento, fino a farsi dare dai condomini i soldi per utenze che poi non pagava. In questo modo, secondo la Guardia di Finanza, l’amministratore di condominio Marco Cedrini avrebbe sottratto, tra il 2017 e il 2021, ben 324mila euro. L’uomo, l’altra mattina, a seguito delle indagini portate avanti dai militari del 2° Nucleo Operativo Metropolitano, coordinate dal pm Marco Imperato, è stato posto ai domiciliari per appropriazione indebita, come disposto dal gip Domenico Truppa, mentre la moglie e il suo muratore ‘tuttofare’ macedone sono stati indagati per lo stesso reato.

L’indagine ha preso le mosse dalle segnalazioni degli inquilini dei circa 150 condomini che l’uomo amministrava tra Bologna, Ravenna e Ferrara, rispetto a presunte irregolarità nella gestione dei conti da parte dell’uomo. Irregolarità che i finanzieri hanno puntualmente ricostruito. Riuscendo a portare alla luce i 324mila euro sottratti ai conti dei condomini amministrati. Una cifra emersa analizzando la contabilità di appena 20 dei 150 condomini. La punta di un iceberg, secondo la Procura e le fiamme gialle, che adesso dovranno proseguire nel loro lavoro analizzando anche i registri relativi agli altri 130 condomini. Intanto, nel corso delle perquisizioni effettuate in concomitanza con l’esecuzione della misura, i finanzieri hanno sequestrato conti correnti, depositi e titoli intestati ai tre indagati. A casa di Cedrini sono stati sequestrati 40mila euro in contanti.

n. t.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?