PIERLUIGI TROMBETTA
Cronaca

Andrea Ciccone morto dopo l’incidente a Castello D’Argile, il dolore degli amici: “Ci mancherai”

È morto dopo otto giorni di agonia il 16enne, animatore di Estate Ragazzi, investito da un’auto mentre giocava con gli amici

Il 16enne è morto al Maggiore dopo otto giorni di ricovero

Il 16enne è morto al Maggiore dopo otto giorni di ricovero

Castello D’Argile (Bologna), 24 giugno 2023 – Castello d’Argile piange la prematura scomparsa del giovanissimo Andrea Ciccone. Il ragazzino di 16 anni, animatore di ‘Estate ragazzi’ della parrocchia del paese, che lo scorso 15 giugno era stato investito da un’automobile mentre giocava con un amico. Andrea è morto ieri mattina all’ospedale Maggiore di Bologna dove era ricoverato in gravi condizioni. Da quanto si era potuto apprendere, il 16enne era intento a giocare con un coetaneo nel parco Giovannini. Nel rincorrersi era finito in mezzo alla strada, via Europa Unita, mentre sopraggiungeva una macchina condotta da una giovane donna residente ad Argile. Nonostante l’automobile non andasse a velocità sostenuta, l’impatto era stato inevitabile e il ragazzo, cadendo a terra, aveva violentemente battuto la testa.

Approfondisci:

Incidente Bologna, investito mentre gioca in mezzo alla strada: gravissimo giovane animatore

Incidente Bologna, investito mentre gioca in mezzo alla strada: gravissimo giovane animatore

L’automobilista si era immediatamente fermata prestando assieme ad altri i primi soccorsi. Allo stesso tempo era stato dato l’allarme e sul posto erano arrivati i sanitari del 118 con un’ambulanza e la polizia locale per i rilievi di rito e per gestire la viabilità. Sul posto era sopraggiunto anche il sindaco di Castello d’Argile Alessandro Erriquez, che aveva disposto la liberazione dell’area per consentire l’atterraggio dell’elisoccorso in uno spazio vicinissimo al luogo dell’incidente.

Il 16enne, dopo essere stato stabilizzato, era stato quindi caricato sull’elicottero e portato all’ospedale Maggiore di Bologna in pochi minuti dove era stato sottoposto ad una operazione chirurgica.

"Andrea caro – dice il sindaco di Argile Alessandro Erriquez - mai avrei voluto rivolgerti questo saluto, a nome di tutta la comunità di Castello d’Argile. Hai lottato come un leone per tenerti aggrappato alla vita. Hai lottato come sapevi fare tu, quando volavi tra i pali per evitare il goal alla nostra mitica categoria 2007: "Cicco le para tutte, dicevamo". E il primo cittadino continua: "Oggi ci resta la certezza che staremo vicino alla tua splendida famiglia, ai tuoi amici, per aiutarli ad affrontare il terribile vuoto che già si avverte. Ciao Cicco, ti voglio bene. Il tuo sindaco".

Tanti i messaggi di cordoglio sui social tra cui quello della Centese Calcio. "La società Centese Calcio – si legge in un post - si stringe intorno alla famiglia di Alessandro Ciccone, calciatore dei nostri Giovanissimi Under15, per la prematura scomparsa del fratello Andrea. A 16anni, nel pieno della propria adolescenza e gioventù: un vuoto incredibile ed incolmabile che non lascia spazio ad ulteriori parole. Buon Viaggio "Cicco". E intanto il sindaco Erriquez ha fatto sapere che sarà indetto il lutto cittadino il giorno, non si sa ancora quando, dei funerali di Andrea.