Bologna, 24 aprile 2021 - Un’altra serata di caos in zona universitaria. Duecento persone alle 21 erano in piazza Puntoni, a ballare e bere. Quando sono arrivati polizia e carabinieri per liberare lo spazio e mandarli a casa, è stato il delirio, con lanci di bottiglie contro gli operatori che hanno colpito le auto in sosta. Il gruppo è arretrato fino a piazza Scaravilli, senza accennare ad andarsene.

L'aggiornamento Movida selvaggia a Bologna, caos in zona universitaria - Rave 'illegale' a Parco Angeletti: musica e fumogeni

Sono stati attimi di tensione, finché i duecento non sono stati convinti a placarsi e allontanarsi. Bottiglie volanti poco prima anche in piazza Santo Stefano, dove due gruppi di ragazzini si erano dati appuntamento sui social per picchiarsi. Anche qui sono arrivati i carabinieri: c'è stato un fuggi fuggi generale e pure i frequentatori pacifici della piazza se ne sono andati.