Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
24 giu 2022

Azione discute di parità di genere E il parterre è subito trasversale

Al convegno di oggi presenti l’ex vicesindaco. Silvia Giannini, Mugavero,. Barigazzi e Battistini

24 giu 2022

Grande affollamento al centro. La prova plastica si avrà stamani, alle 9, all’hotel Baglioni con il convegno di Azione sulla parità di genere. Tanti i mondi pronti a dialogare su e giù dal palco. Oltre alla ministra alle Pari Opportunità Elena Bonetti, ci saranno il leader di Azione Carlo Calenda e il segretario provinciale Marco Lombardo, ma anche tanti altri interventi. Dall’ex ministra Elsa Fornero, all’ex vice sindaca del primo mandato di Merola Silvia Giannini, fino all’imprenditrice Valentina Marchesini e Giulia Sudano del think thank Period, legata al mondo dell’associazionismo di sinistra e all’ex dem Alessia Mosca, cofirmataria della famosa legge sulle quote nei cda.

"Il nostro è un approccio trasversale. La parità di genere non è solo un tema delle donne. Ma di tutti", spiega Lombardo. Interessante anche il parterre che stamattina sarà all’evento. Da Fabio Battistini, ex candidato di centrodestra alle Comunali, oggi alla guida dell’associazione ’Bologna Ci Piace’, all’editore di Minerva Roberto Mugavero, vicino al centrodestra, tant’è che si fece pure il suo nome come possibile outsider alle ultime amministrative. Ma non solo. Non mancheranno esponenti di Italia Viva (con cui Azione ha costituito il comitato cittadino per l’ultimo referendum sulla giustizia): Stefano Mazzetti, coordinatore regionale di Italia Viva, e il sindaco di Anzola, Giampiero Veronesi. E, forse, chissà si vedrà anche qualche azzurro, vista la recente vicinanza sulle tematiche della giustizia. Attesi all’evento anche Gabriella Montera, ex dem passata ad Azione, e Giuliano Barigazzi, ex assessore alla Sanità.

Si prepara il cammino verso un polo riformista? "Noi continuiamo la nostra strada volta a valorizzare professionalità e competenze con eventi dai quali poi emergono proposte concrete e riformiste. Siamo ben lieti che queste nostre proposte incuriosiscano mondi trasversali della città", spiega Lombardo. Nessuna campagna acquisti, minimizza l’ex assessore, ma "apriamo le porte a chi vuole abbracciare una prospettiva terzopolista. Diciamo che in politica c’è qualcosa di nuovo che si sta muovendo...".

Battistini raccoglie, parlando di "un campo largo da costruire con quelle forze che non sono in sintonia con quelle che governano la città. Quando si parla di temi seri e progetti, ci sono". Più netto Mugavero: "Il tema della parità di genere m’interessa da imprenditore. Ma non nascondo che sto osservando quello che sta facendo il partito di Calenda e stimo da sempre Lombardo. Parlare di polo riformista è presto, ma di certo Azione è l’unica luce nuova che vedo all’orizzonte".

ros. carb.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?