Il colpo è avvenuto a Calcara di Valsamoggia
Il colpo è avvenuto a Calcara di Valsamoggia

Bologna, 14 agosto 2019 - È finito agli arresti domiciliari l'unico maggiorenne di una 'gang' di rapinatori scoperta nelle scorse settimane dai carabinieri di Borgo Panigale, che avevano identificato e indagato quattro giovani: un 14enne, ritenuto la mente della banda, due 17enni e un 20enne.

Il gruppo è accusato di avere aggredito due minori, che a metà giugno a Calcara di Valsamoggia erano stati minacciati con pistola e coltelli e rapinati. Secondo i carabinieri, le vittime erano amici del 14enne che aveva teso loro una 'trappolà per poi spartirsi il bottino con il complice.

A fine luglio, il gip del Tribunale per i Minorenni di Bologna aveva emesso tre misure cautelari per concorso in rapina aggravata a carico dei più piccoli della banda: il 14enne e uno dei 17enni hanno ricevuto un obbligo di permanenza in casa, l'altro 17enne è stato portato in una comunità.

Il quarto giovane, un 20enne finora a piede libero, è stato raggiunto ieri da un analogo provvedimento di custodia cautelare ai domiciliari, sempre per concorso in rapina. Nel corso dell'indagine i militari avevano recuperato l'intera refurtiva: quattro telefonini, tre collane in oro e due bracciali in argento, un borsello firmato e un orologio.