Bene Mirotic, ma non basta. Milano affonda a Napoli

Partita delle ore 12 indigesta per l’Ea7 che paga anche le fatiche di coppa . Conflitto israeliano: l’Eurolega ha rinviato la partita di giovedi con il Maccabi.

Bene Mirotic, ma non basta. Milano affonda a Napoli
Bene Mirotic, ma non basta. Milano affonda a Napoli

BASKET SERIE A

di Sandro Pugliese

Torna in modo infausto dalla doppia trasferta tra Istanbul e Napoli l’Olimpia Milano. Dopo aver sfiorato il colpaccio sul Bosforo l’Armani si mostra svuotata e senza energie nella sfida del PalaBarbuto perdendo nettamente per 77-68 al termine di una nella quale non è stata in vantaggio neanche un secondo. Da una parte l’impossibilità di essere pronti con un match da giocare a 36 ore dall’altro (cosa, però, incomprensibile visto che i calendari si possono muovere senza grossi problemi), dall’altra, però, i biancorossi hanno ancora mostrato quelle lacune in regia e in difesa già palesate nell’esordio con Treviso e nel match di Supercoppa con Bologna. Non basta Nikola Mirotic che bissa i 27 punti di Istanbul con i 26 realizzati a Napoli, perchè Milano fa fatica su ogni penetrazione degli avversari in difesa e continuare a non segnare da 3 in attacco (1034). La prova del montenegrino è l’unica in doppia cifra, poi il vuoto completo con un enorme circoletto rosso sull’unico punto realizzato da Shields in ben 29 minuti. . L’inizio gara è stato tragico con un break di 19-5 che ha aperto la partita dalla palla a due fino all’8’. L’unico momento in cui si è vista una Milano accettabile è stato da quell’istante fino all’intervallo con una lenta, ma inesorabile rimonta culminata con il canestro del rientrante Hall per il 35-35 che ha portato le squadre all’intervallo. Il problema dell’Olimpia è stato che anche la ripartenza è stata pessima con un break di 11-0. Da questo l’Olimpia non si è più ripresa che un Pangos più impegnato a tirare che a far girare la squadra in attacco, ma soprattutto puntato sistematicamente dagli avversari nella fase difensiva. Così è diventato impossibile rientrare per i biancorossi. Adesso una settimana in palestra perchè è stata rinviata a data da destinarsi la gara di giovedì 12 contro il Maccabi Tel Aviv a causa dei tragici fatti in Israele.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro