Bologna, 14 marzo 2018 - Sabato scorso aveva denunciato il furto della sua bici, acquista usata online. E, due giorni dopo, l’ha ritrovata su un sito Internet analogo, di nuovo in vendita. La vittima del furto, una ragazza, ha quindi contattato il venditore, uno studente incensurato di 24 anni, proponendosi come acquirente e organizzando l’appuntamento per la vendita per il giorno dopo, in via Machiavelli. Qui, la ragazza si è presentata però con la polizia, a cui aveva ricostruito l’accaduto, e si è ripresa la bici. Lo studente, che ha raccontato agli agenti del commissariato Due Torri di aver comprato a sua volta la bici da un tipo conosciuto in un locale in zona universitaria, è stato denunciato per incauto acquisto.

Ladri di bici, quattro regole d'oro per non farsi fregare