GIANLUCA SEPE
Cronaca

Bologna, i rossoblu a cena con Italiano dopo gli allenamenti a Casteldebole

La squadra rimane al Centro Tecnico con l’allenatore, un modo per fare gruppo e conoscere la nuova guida degli emiliani

Bologna Fc, il primo allenamento agli ordini di Vincenzo Italiano (FotoSchicchi)

Bologna Fc, il primo allenamento agli ordini di Vincenzo Italiano (FotoSchicchi)

Bologna, 9 luglio 2024 – Primi giorni di fatiche sotto il sole cocente di Casteldebole per gli uomini di Vincenzo Italiano. Il nuovo Bologna che sarà guidato nella prossima stagione dal tecnico di origini tedesche, si è radunato lunedì al centro tecnico Nicolò Galli per la prima seduta di allenamento e nella giornata di oggi i rossoblu hanno continuato con le prime sessioni che consentiranno anche al neo allenatore degli emiliani di conoscere almeno parte della rosa attualmente a disposizione in vista del ritiro di Valles che comincerà lunedì 15 luglio.

Per sfruttare a pieno questo periodo, Italiano ha deciso di trascorrere la maggior parte del tempo possibile tra le mura di Casteldebole ritardando l’uscita dal centro tecnico fino al dopo cena e chiedendo ai suoi ragazzi di fare lo stesso: per questo fino alla partenza per la Val Pusteria, il Bologna cenerà all’interno della struttura, un’occasione per conoscere meglio il nuovo tecnico e anche per rinsaldare i legami tra i ragazzi dopo la pausa estiva post cavalcata in Champions League.

Un’occasione appunto anche per il neo arrivato Emil Holm per trascorrere tempo con i suoi nuovi compagni di squadra, a partire dal connazionale Jasper Karlsson che aiuterà il terzino ex Spezia nell’ambientamento sotto le due Torri. Il primo acquisto della stagione 2024/2025 verrà presentato a Casteldebole giovedì pomeriggio, un’opportunità per un primo approccio dello svedese con la piazza e magari per avere anche indicazioni sui prossimi movimenti dei rossoblu.

Detto dell’arrivo di Juan Miranda, che tuttavia si unirà alla squadra probabilmente soltanto alla fine delle Olimpiadi (lo spagnolo sarà aggregato alla selezione iberica che parteciperà ai giochi di Parigi) al momento non sono attesi nuovi innesti almeno fino alla partenza per Valles. Dal centro tecnico non sono trapelate informazioni su eventuali acquisti da parte degli emiliani con lo stesso Sartori che ha glissato sulle domande di mercato preferendo mantenere i riflettori sui primi allenamenti agli ordini di Vincenzo Italiano.

I temi caldi d’altronde sono sempre gli stessi: la trattativa con l’Arsenal per Calafiori e il forte pressing del Manchester United per Zirkzee, con il Milan che si è defilato dalla trattativa e l’agente dell’olandese, attualmente impegnato con l’Olanda a Euro 2024, che sta limando gli ultimi dettagli con i Red Devils per lo sbarco in Premier League del suo assistito.

I rossoblu intanto si guardano intorno a caccia del sostituto dell’attaccante orange ed eventualmente anche del difensore classe 2002 con diversi nomi sul taccuino di Sartori e Di Vaio. In attesa dunque che il mercato disegni il Bologna del futuro a Casteldebole regna il sereno, poche parole tanto sudore e un clima disteso per l’avvio dell’avventura di Italiano alla guida dei rossoblu.