Bonaccini rassicura Lepore: "Regionali, faremo insieme. Bologna sarà valorizzata"

Schiarita dopo le critiche del sindaco sulle modalità per scegliere il candidato presidente. Probabile un incontro tra il primo cittadino e la segretaria dem, Schlein, che oggi sarà in città.

Bonaccini rassicura Lepore: "Regionali, faremo insieme. Bologna sarà valorizzata"

Bonaccini rassicura Lepore: "Regionali, faremo insieme. Bologna sarà valorizzata"

"Più forte è Bologna tanto più forte è l’Emilia-Romagna". E rilancia: "Con Matteo Lepore ci siamo detti di fare bene e di fare insieme". Il governatore Stefano Bonaccini, neoeletto in Europarlamento, risponde alla sollecitazione del sindaco che, al Salotto di Patrizia Finucci Gallo, ha ’chiamato’ i vertici dem (Elly Schlein e Bonaccini) a tenere in considerazione Bologna nella partita delle Regionali, visto che la nostra città è tra gli azionisti di maggioranza del Pd, dopo le Europee, e centrale in partite come il diritto alla casa, il trasporto pubblico locale, il Tecnopolo, l’economia, la sanità. Ieri la schiarita (dopo rapporti non sempre idilliaci) tra il ’Pres’ e il sindaco, all’inaugurazione di una kermesse in Fiera, mentre oggi probabilmente Lepore vedrà (o incrocerà) Elly Schlein visto che entrambi sono ospiti alla ’Repubblica delle Idee’.

"Il clima è positivo", sorride il sindaco, e poco dopo prende un caffè col governatore. "Con Matteo non abbiamo bisogno di parlarne più di tanto – distende gli animi Bonaccini – credo si sia visto in questi anni quanto Bologna sia stata centrale nelle politiche della Regione".

Il mantra, per Bonaccini, è chiaro: "Dobbiamo dare prova di unità con tutto il centrosinistra. Va raccolta una coalizione e scegliere la figura più adatta da candidare alla presidenza della Regione, per dare un seguito a questi 10 anni". Nessuno ’spoiler’ sul toto-nomi, ma si sa che il sindaco di Ravenna Michele de Pascale e l’assessore regionale Vincenzo Colla restano in pole. Obiettivo: trovare la quadra nel Pd rapidamente (con la consapevolezza che l’asse Bonaccini-Schlein mai è stato così saldo) per poi sondare il campo largo. Lo dice con chiarezza il governatore: "Se decidessimo in fretta in modo unitario si potrebbero evitare le primarie".

ros. carb.