Boom di domande per i bonus per i centri estivi
Boom di domande per i bonus per i centri estivi

Bologna, 9 maggio 2019 - E’ boom di domande (+33%) per il bonus da 84 euro teso a incentivare la frequenza dei centri estivi. Un incremento tale che, a fronte dell’attuale budget, fa scattare l’inevitabile lista di attesa accompagnata da malumore misto ad ansia delle famiglie, avvisate tutte (chi l’ha ottenuto e chi no) via mail dall’ Istituzione Educazione Scuola del Comune (Ies).

Quest’anno, le richieste di bonus, arrivate in Comune sono, state ben 3.235 ossia 1.098 in più rispetto al 2018 quando si fermarono a quota 2.137. Un +33% che indica come questa misura, ora più di ieri, abbia intercettato un bisogno reale delle famiglie.
Doppia la tipologia dell’incentivo, erogato sempre in base all’Isee. Una in quota al Comune e con un’idea di fondo assistenziale che guarda a famiglie in cui entrambi i genitori sono inoccupati; l’altra in quota alla Regione per aiutare la conciliazione dei tempi di lavoro e di vita.Come budget, il Comune ha stanziato 130mila; viale Aldo Moro, 450mila euro. Rispetto al 2018, il bonus è aumentato da 70 a 84 euro a settimana ed è stato allungato da tre a quattro settimane massimo. 

Spacchettando le 3.235 domande, 601 sono in quota al Comune (584 nel 2018) e 2.634 alla Regione (1.553 nel 2019). Con una non piccola differenza: mentre nel 2018 tutti ottennero l’incentivo, con i fondi attuali sarà soddisfatte il 70% dei bonus che attingono al bilancio voce comunale (409 di 601) e il 50% di quello regionale (1.434 di 2.634). In lista di attesa, finiscono pertanto 1.392 famiglie. E se da viale Aldo Moro fanno sapere di essere al lavoro per reperire ulteriori risorse, chi ora ha ricevuto la mail che lo mette nel limbo confida nelle rinunce.

Da ieri sono aperte, infatti, le iscrizione ai 63 centri estivi gestiti da 25 realtà del mondo del volontariato o delle cooperative in accordo con la Ies. L’erogazione del bonus è vincolata alla frequenza. Per cui se un genitore richiede il bonus, l’ottiene, ma poi non frequenta, viene cancellato dalla graduatoria, liberando un posto. Le domande per i centri estivi possono essere inviate fino a venerdì 7 giugno. Per contattare l’Istituzione Educazione e Scuola è possibile scrivere a iesestate@comune.bologna.it o telefonare al numero 051/2196200 dal lunedì al venerdì 9.30-13; martedì e giovedì anche 14.30-17.30