Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
30 lug 2022
30 lug 2022

Carabinieri, la Nardelli vice della caserma

La 27enne, laureata in Scienze giuridiche della sicurezza, è la prima donna a ricoprire l’incarico. Il sindaco: "Scelta importante"

30 lug 2022
Da sinistra, il maresciallo Nardelli con il sindaco ed il comandante Giarnera
Da sinistra, il maresciallo Nardelli con il sindaco ed il comandante Giarnera
Da sinistra, il maresciallo Nardelli con il sindaco ed il comandante Giarnera
Da sinistra, il maresciallo Nardelli con il sindaco ed il comandante Giarnera
Da sinistra, il maresciallo Nardelli con il sindaco ed il comandante Giarnera
Da sinistra, il maresciallo Nardelli con il sindaco ed il comandante Giarnera

"Non c’è limite a ciò che noi donne possiamo realizzare". Queste parole venivano pronunciate, non troppi anni fa, dall’ex first lady americana Michelle Obama. E tornano in mente oggi alla notizia che la caserma dei carabinieri di Malalbergo avrà un’impronta sempre più femminile e dedicata alle donne.

Grazie anche alla stanza rosa che presto sarà disponibile per le cittadine del territorio e alla neo arrivata quota rosa ai vertici della stazione locale.

Si tratta del maresciallo Paola Nardelli che, d’ora in poi, avrà il ruolo di vice del comandante Christian Giarnera. La Nardelli ha 27 anni ed è nata in un piccolo paese della provincia di Lecce. Dalla Puglia la giovane si è spostata, anni fa, per frequentare l’accademia militare e, poi, in un secondo momento, il corso per marescialli con laurea triennale in Scienze giuridiche sulla Sicurezza.

Il suo arrivo alla stazione di Malalbergo, che fa capo alla Compagnia di Molinella del capitano Otello Scolastico, è stato comunicato con entusiasmo dal sindaco Monia Giovannini durante l’ultimo consiglio comunale: "Sono onorata di dare il benvenuto al maresciallo Paola Nardelli che sarà il vice comandante alla caserma di Malalbergo. Dopo otto anni di impegno e sforzo, stiamo per vedere completarsi i lavori della nuova caserma, in via Copernico, incrocio con via Volta – ha sottolineato Giovannini – . Una struttura di tre piani dotata di tutte le più moderne attrezzature e spazi, compresi due alloggi. Ma soprattutto sarà la seconda caserma in tutta la città metropolitana di Bologna ad avere la stanza rosa, uno spazio riservato alle vittime di reati di genere. L’arrivo del maresciallo Nardelli non fa che rafforzare ulteriormente il presidio di Malalbergo, con una competenza specialistica anche sui reati di genere. È la prima volta che sul nostro territorio è presente una donna carabiniere, con ruolo di responsabilità ed alta specializzazione. Ringrazio i vertici dell’Arma per aver riconosciuto una risorsa così importante a Malalbergo, in particolare il comandante provinciale, il colonnello Santovito e il capitano Otello Scolastico. I lavori della caserma sono in fase di ultimazione ed è rassicurante sapere che la dotazione organica dei carabinieri è di questo livello".

Poche, ma concrete le parole del maresciallo Nardelli: "Questo è il mio primo incarico dopo un lungo periodo di formazione. Sono felice di entrare a far parte di questa realtà territoriale in un momento in cui si avvicina anche la realizzazione della stanza rosa. Uno spazio importante in cui credo fortemente".

Zoe Pederzini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?