Bologna, 14 settembre 2018 - Notte da incubo, sul fronte parcheggi, per i residenti della zona Palasport a Bologna. Ieri, giovedì 13 settembre, era notte di lavaggio strade e, come da regolamento, tra via Calori e dintorni erano disseminate le solite file di cartelli che avvisavano del divieto di sosta con rimozione dell’auto. Fin qui nulla di strano, a parte alcuni cartelli non posizionati in modo ortodosso (tipo uno in via Calori, di fronte al ristorante Osaka, nascosto dietro una colonna del portico).

Ma ingenerare la confusione sono stati altri cartelli, comparsi nelle strade adiacenti al Palasport, che segnalavano un altro divieto di sosta, quello in vigore oggi pomeriggio e fino a domani per la partita di basket tra Italia e Polonia. Alcuni di quei cartelli, infatti, riportavano informazioni completamente strampalate, come quello che indicava un fantomatico divieto di sosta per permettere il regolare svolgimento della manifestazione di commemorazione del 2 agosto.

LEGGI ANCHE Bologna, ecco i nuovi cartelli per Fico. Con l'errore