Claudia Cardinale sul set de ‘La forza del destino’ girato a La Quiete di Mezzana a Sasso Marconi (Foto Schicchi)
Claudia Cardinale sul set de ‘La forza del destino’ girato a La Quiete di Mezzana a Sasso Marconi (Foto Schicchi)

Bologna, 13 maggio 2016 - Claudia Cardinale a Bologna per il suo ultimo film. Si sono infatti concluse le prime due settimane di riprese del film ‘La Forza del Destino’ (VIDEO), che si stanno svolgendo nella bellissima cornice di Villa La Quiete di Mezzana (FOTO), residenza storica di Sasso Marconi e che termineranno il 29 maggio. Opera prima del regista Antonio Pisu, il film, prodotto da Genoma Films, neonata casa di produzione e distribuzione cinematografica bolognese, nato da un Soggetto dello stesso Pisu con Federico Tolardo, è una black comedy in costume, ambientata durante la seconda guerra mondiale, che narra le vicende di una famiglia di nobili decaduti e dei loro intricati affari con una famiglia di ebrei rifugiati presso la loro residenza in cambio di denaro. Un progetto ambizioso, che rivela un rinnovato interesse per la grande tradizione cinematografica italiana a partire dalla città di Bologna.

Le vicende narrate nel film sono anche occasione per risalire alle radici del Bologna Football Club: un gesto d’amore per la storica squadra di calcio con un omaggio speciale al grandissimo Árpád Weisz, grande allenatore del Bologna FC tra il 1935 e il 1938 che, poiché ebreo, fu ucciso nelle camere a gas di Auschwitz. Nel film Weisz sarà interpretato dall’indimenticato ex giocatore del Bologna Franco Colomba. Il cast è d’eccezione: i grandi Raffaele Pisu, Giancarlo Giannini e Claudia Cardinale - di recente candidata al David di Donatello come attrice non protagonista in Ultima Fermata, che la stessa Genoma Films ha distribuito- ma anche Ivano Marescotti, Nini Salerno, Tiziana Foschi, Gianni Morandi in una partecipazione speciale, e tanti altri ancora.

Un casting che dà il giusto risalto a molti talenti bolognesi: oltre ai già citati Raffaele Pisu, Ivano Marescotti e Gianni Morandi compaiono nel film il mitico Gianfranco Civolani, Silvia Traversi, Carlotta Miti, Tita Ruggeri, i Gemelli Ruggeri, Leo Mantovani, Roberta Capua (da anni residente a Bologna) e molti altri. La produzione si è impegnata a coinvolgere e a valorizzare su tutti i livelli le diverse eccellenze presenti sul territorio: offrendo opportunità di stage a studenti del Dams e dell’Accademia di Belle Arti, reclutando in città figuranti – alcuni dei quali volti molto noti della società bolognese - per diverse scene del film e venendo affiancata da importanti sponsor locali come: Ebano, Majani, Fabbri, Paolo Castelli Arredamenti, Pennellificio Omega, realtà bolognesi presenti già all’epoca del film e che rappresentano esempi virtuosi di imprenditoria su scala nazionale e non solo. E ancora partner contemporanei come Tazzari, Maresca & Fiorentino, Arcadia Antichità e altri.