I test all’Unipol Arena di Casalecchio
I test all’Unipol Arena di Casalecchio

Bologna, 13 febbraio 2020 - La stagione dei concorsi è ripartita. Sono oltre 20mila le domande arrivate in Regione per 447 posti riservati a laureati. Fino a domani ci sono le prove pre-selettive all’Unipol Arena di Casalecchio (sono iniziate martedì), poi chi passerà accederà agli scritti dal 5 al 18 marzo.

Sei i profili richiesti che riguardano le specializzazioni in materie amministrativo-giuridiche; economico-finanziarie; gestione del territorio e del patrimonio pubblico; programmazione del territorio, dei trasporti e della tutela ambientale; agroforestali; trasformazione digitale.

La maggior parte dei candidati viene dall’Emilia-Romagna (oltre 12mila), il resto da Campania, Sicilia, Puglia e Calabria. A guidare la classifica delle domande, chi viene dalla provincia di Bologna con oltre 7mila candidature.

Chi ha partecipato a una delle prove pre-selettive, racconta di qualche defezione rispetto alle candidature inviate entro settembre scorso, circa un terzo. La prima prova di martedì prevedeva 45 domande: venti quesiti molto specifici, in base al profilo richiesto, e altre 25 che spaziavano dai test logico-matematici al diritto amministrativo e costituzionale. Molte le domande d’attualità (dal rischio alluvione, al clima, fino ai rischi idrogeologici) e sui regolamenti più nuovi della Regione. "Quesiti – raccontano i candidati – che non ci aspettavamo".