Polfer alla stazione centrale
Polfer alla stazione centrale

Bologna, 25 settembre 2020 – Oltre 500 persone identificate, due denunce e quattro sanzioni amministrative; decine di bagagli e veicoli controllati. È il bilancio dell’operazione straordinaria di controllo a viaggiatori e bagagli denominata ‘Alto Impatto’, la sesta dall’inizio dell’anno, coordinata a livello nazionale dal servizio polizia ferroviaria, che si è conclusa l’altra sera e ha visto impegnati, nella sola stazione centrale di Bologna, 38 operatori.

In particolare, le due denunce in stato di libertà si riferiscono ad un cubano ritenuto responsabile del reato di furto aggravato nei confronti di un viaggiatore ed un cittadino egiziano che è risultato soggiornare illegalmente sul territorio nazionale.

“La giornata di controlli straordinari fa parte delle numerose iniziative – spiegano dalla polizia ferroviaria – finalizzate a garantire la tutela dei viaggiatori e la sicurezza del trasporto ferroviario, nonché ad incrementare il livello di sicurezza generale con azioni di contrasto delle attività illecite e la prevenzione di possibili azioni eversive”.