Coronavirus, il contagio a Bologna e provincia
Coronavirus, il contagio a Bologna e provincia

Bologna, 28 giugno 2020 - Una vittima da covid-19 registrata a Bologna nel bollettino oggi 28 giugno. Ed è l'unica vittima in regione. I nuovi casi di contagio sono 4 in provincia (di cui 3 asintomatici). In totale i casi di positività hanno raggiunto quota 4.892 nel Bolognese. Restano invariati invece i casi a Imola: 404 in totale. 

Leggi anche Il bollettino aggiornato del contagio in Italia

In Emilia Romagna i casi di contagio sono stati 21 nel complesso. Dall’inizio dell’epidemia in regione si sono registrati 28.456 complessivamente. Dei 21 nuovi casi, 16 riguardano persone asintomatiche individuate attraverso l’attività di screening regionale. 

I dati di sabato in provincia

Ieri zero decessi e 19 nuovi contagi (37 il giorno precedente), in provincia, secondo il bollettino di ieri, 27 giugno.

Leggi anche Focolaio all'ex Hub - Focolaio Bartolini, sono 107 i positivi. Via al test ai migranti - Test a tappeto alla Bartolini

Il focolaio di Bologna

Sono 107 le persone contagiate nella sede delle Roveri del corriere Bartolini (oggi Brt). Il risultato dei test a tappeto (fotosu magazzinieri, dirigenti e loro familiari è, nel terzo giorno dalla scoperta del focolaio, tranquilizzante. "Sono 79 i dipendenti (77 magazzinieri e 2 autisti) trovati positivi al Covid-19, 28 sono familiari o conoscenti. A questo punto possiamo dire di avere fatto tutti i controlli, sugli ultimi 109 tamponi eseguiti tra personale amministrativo e autisti, ne abbiamo 12 positivi", spiega Paolo Pandolfi, direttore della Sanità pubblica bolognese. Il che significa che la sede non chiuderà come sarebbe successo se i numeri di oggi avessero confermato il trend di crescita di ieri. Invece la curva, per fortuna, è calata. 

Un piccolo focolaio di Coronavirus è scoppiato anche all’ex Hub. La struttura per l’accoglienza dei migranti di via Mattei, da qualche mese riconvertita in Cas, ospita circa 200 persone: di queste, otto sono risultate positive. Due di loro sono lavoratori saltuari della Bartolini, con contratti a tempo.