Medici all'opera con i dispositivi protettivi
Medici all'opera con i dispositivi protettivi

Bologna, 24 marzo 2020 - Dal bollettino pomeridiano della regione Emilia-Romagna arrrivano i dati giornalieri relativi all'emergenza del Coronavirus: a Bologna, sono quattro i decessi in più rispetto a ieri. I casi di positività al Covid-19 sotto le Torri salgono poi a 776, con un aumento di 124 tamponi positivi nelle ultime 24 ore.

Le schede L'ultima autocertificazione - La scoperta del Cineca - Consigli per i genitori - I sintomi a cui fare attenzione

A parlare per viale Aldo Moro è ancora Sergio Venturi, commissario straordinario per l'emergenza Coronavirus in Emilia-Romagna, che a livello regionale indica una "inversione di tendenza" (9.254 i casi di positività in regione, 719 più di ieri, quando gli incrementi erano stati però oltre 900). E mentre continua il rafforzamento della rete ospedaliera, con l'introduzione di 154 nuovi posti letto (che salgono a 577 nell'area metropolitana di Bologna e Imola di cui 117 in terapia intensiva), Venturi parla anche della possibilità di incrementare "l'assistenza domiciliare ai pazienti positivi con sintomi lievi"

Focus anche sulla zona rossa di Medicina, su cui Venturi sottolinea: "Esprimo vicinanza a un piccolo Comune con dati di positività molto alti - spiega Venturi -. Partiremo sicuramente anche da lì per quanto riguarda l'assistenza a casa ai positivi con leggeri sintomi".

Coronavirus, i dati comune per comune