Corrente car sharing
Corrente car sharing

Bologna, 24 aprile 2019 - Cresce e si espande Corrente, il car sharing a flusso libero 100% elettrico targato Omnibus, la società consortile di Tper, Saca e Cosepuri. Dal 27 maggio, Corrente è ancor più capillare arrivando a coprire Borgo Panigale, Casteldebole, Pescarola/via Lame, via San Mamolo e Mazzini/San Ruffillo (corrente.app/estensionebologna). Tredici chilometri quadrati che si aggiungono ai 45 chilometri quadrati iniziali e che vanno ad ampliare la mappa coperta dal car sharing elettrico dove sarà possibile aprire e chiudere la corsa (foto).

Positivi i riscontri sul servizio: oltre 10mila gli utenti che con la loro app installata e configurata sullo smartphone possono guidare e altri 3.500 quelli che oggi stanno registrandosi sulla app. Piuttosto omogenea è la suddivisione per fasce d’età: 29,99% under 27, 26,65% nella fascia 28-37 anni, 30,81% fra i 38 e i 52 anni e 12,55% over 53. In questi cinque mesi le Renault Zoe full electric di Corrente hanno compiuto 438mila chilometri con una media di 3.050 chilometri al giorno e di 9,4 chilometri a viaggio.

Grazie al raddoppio della flotta e all’arrivo di ulteriori vetture (entro fine giugno saranno 280 le auto elettriche in servizio), in virtù dei 300 chilometri di autonomia delle auto, ma soprattutto in funzione dei complessivi 68 chilometri quadrati di area di prelievo e rilascio, Corrente, per molti, è già un’alternativa possibile all’auto di proprietà, in particolare alla seconda auto familiare. Per moltissimi neopatentati è la macchina con cui si inizia a guidare in autonomia una quattro ruote.