Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 giu 2022

Covid, il ‘caso’ mascherine in ospedale

La Cgil: "Visitatori senza dispositivi di protezione. Un rischio per i pazienti"

22 giu 2022

Dopo che sono stati tolti i punti di controllo negli ospedali di città e provincia, in corsia stanno entrando "utenti senza mascherina", che si aggirano "tra i malati nei reparti". La denuncia arriva dalla Cgil, che sta ricevendo "segnalazioni da tutto il territorio relative al fatto che, dopo la cessazione del servizio di check point all’ingresso delle strutture ospedaliere, moltissimi utenti accedono alle stesse privi di strumenti di protezione individuale".

E ieri, racconta Gaetano Alessi (Fp-Cgil di Bologna), "abbiamo appurato ad esempio che al Bellaria diversi cittadini transitavano tra i reparti, anche quelli dedicati alle cure oncologiche, privi di qualunque sistema di protezione non solo per loro ma anche per i malati". Il che è "pericoloso, in una situazione in cui per decreto si è deciso che l’emergenza Covid è finita mentre i dati raccontano altro", aggiunge il sindacalista ricordando i 30.526 test positivi al coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Infatti, nonostante l’allentamento delle restrizioni, il Covid ancora "non è cessato. In questo momento abbiamo una risalita dei casi" sottolinea il direttore generale dell’Ausl, Paolo Bordon, che sottolinea: "Ieri abbiamo avuto 870 nuovi contagi e un Rt superiore all’1 quindi un fenomeno di replica del virus importante". E aggiunge: "Questi problemi (relativi alle mascherine; ndr) vanno denunciati, ma noi siamo un’organizzazione attenta a questi fenomeni. Per entrare negli ospedali è obbligatorio l’uso della mascherina, quindi questo deve essere previsto, attuato e rispettato". Senza dubbio però, prosegue il dg dell’Ausl, serve anche il "buonsenso che ogni cittadino ha imparato in questi due anni al di là delle prescrizioni normative", e che se ad esempio "si reca in un luogo molto affollato è consigliabile ricorrere a delle protezioni e quindi anche all’uso della mascherina".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?