Bologna, 31 maggio 2018 – Temi accattivanti, inchieste e approfondimenti, interviste a personaggi famosi e cronache d’attualità. Non si sono fatti mancare niente i giovanissimi giornalisti in erba di questa nuova edizione del campionato promosso dal Resto del Carlino ‘Cronisti in classe’. Con 15 scuole partecipanti e oltre quattrocento ragazzini coinvolti dalla prima alla terza media, anche quest’anno l’atteso appuntamento è stato un successo; merito anche dell’impegno degli sponsor che anche quest’anno hanno deciso di supportare l’iniziativa, cioè la cooperativa Società Dolce, Manutencoop, Emil Banca e Caab. E quella di ieri è stata una premiazione d’eccezione, in una sede tutta nuova: grazie a Fondazione Fico e all’impegno, tra gli altri, del coordinatore scientifico Duccio Caccioni, l’evento si è tenuto infatti nientemeno che nell’Arena centrale di Fico, sotto gli occhi dei visitatori incuriositi. La mattinata di premi e allegria è stata coordinata da Valerio Baroncini, capocronista della cronaca di Bologna del Resto del Carlino; a salutare i ragazzi e a consegnare loro i meritatissimi riconoscimenti sono stati il direttore di Qn - il Resto del Carlino Paolo Giacomin, il direttore Area Nord Ovest di Manutencoop Massimo Guidoboni, il direttore di Emil Banca Daniele Ravaglia e il presidente del Caab e ideatore di Fico Andrea Segrè.

CAMPIONATO DI GIORNALISMO_31464944_195025

Ma veniamo ai premi: quest’anno sono stati sei, con una sfida serratissima tra i tanti partecipanti. Il premio speciale Emil Banca è andato ai ragazzi della 3ªB delle scuole Leonardo Da Vinci, che con l’articolo dedicato agli stereotipi di genere ha conquistato una carta prepagata Emil Banca per ciascuno studente, con all’interno una cifra simbolica di venti euro.

Il premio speciale Caab e le annesse ciliegie in palio è stato vinto dall’articolo sull’importanza di un’alimentazione corretta e di evitare lo spreco alimentare redatto dai ragazzi della 3ªC dell’istituto dei Salesiani - Beata Vergine di San Luca. Il premio della critica è andato ai giovanissimi della 1ª C delle Nicholas Green di Argelato, che hanno messo ‘le mani’ nell’attualità scrivendo dell’orto che hanno realmente coltivato insieme. Sul podio, premiati con buoni spesa da utilizzare alla Comet rispettivamente di 100, 150 e 300 euro e annessa targa ricordo, sono state le ragazzine del Gozzadini, al padiglione Pediatrico del Sant’Orsola (terzi classificati); la 3ªA delle Saffi e la loro indagine sul loro quartiere, il Pilastro (secondi classificati) e, sul gradino più alto del podio, le classi 3ªD, 1ªA e 1ªB delle Marconi e la loro intervista all’ex attrice hollywoodiana Gianna Serra.