Degrado in via delle Belle Arti. Il Comune deve fare qualcosa

In via Belle Arti tra i civici 50 e 54 si è formato un dormitorio con materassi e cartoni. È una brutta storia, servizi sociali devono intervenire per stabilire un percorso di ricostruzione sociale per i senza fissa dimora.

Da diversi giorni in via Belle Arti tra i civici 50 e 54, poco prima della Pinacoteca, si è formato un dormitorio con materassi e cartoni circondato da una sporcizia preoccupante. È una brutta storia, peccato per i ragazzi che vivono in quelle condizioni, ma non si può assistere senza intervenire. Mi appello ai servizi sociali per mettersi in contatto con i senza fissa dimora al fine di stabilire un percorso di ricostruzione sociale al più presto.

Otello Ciavatti