Alberto Baldazzi e Fabio Morotti
Alberto Baldazzi e Fabio Morotti
Castel del Rio, 7 settembre 2021 - Entra nel vivo la tornata elettorale amministrativa a Castel del Rio in programma i prossimi 3 e 4 ottobre. E’ l’attuale sindaco Alberto Baldazzi, in ottica del terzo mandato in municipio, ha presentato i dieci componenti della lista a supporto della sua candidatura. A sfidarlo sarà Fabio Morotti, classe 1963, sostenuto dallo schieramento di centrodestra La lista di Baldazzi Un sodalizio civico, con l’appoggio del Partito Democratico, denominato ‘Per Castel del Rio’. Una dicitura semplice accompagnata da...

Castel del Rio, 7 settembre 2021 - Entra nel vivo la tornata elettorale amministrativa a Castel del Rio in programma i prossimi 3 e 4 ottobre. E’ l’attuale sindaco Alberto Baldazzi, in ottica del terzo mandato in municipio, ha presentato i dieci componenti della lista a supporto della sua candidatura. A sfidarlo sarà Fabio Morotti, classe 1963, sostenuto dallo schieramento di centrodestra

La lista di Baldazzi

Un sodalizio civico, con l’appoggio del Partito Democratico, denominato ‘Per Castel del Rio’. Una dicitura semplice accompagnata da una simbologia grafica diretta ed essenziale che associa allo storico ponte degli Alidosi, principale monumento del paese dell’alta vallata del Santerno, la presenza di cinque persone con casacche di colorazioni diverse. Una rosa di candidati consiglieri equamente divisa tra uomini e donne in cui figurano quattro riconferme dell’attuale scacchiere amministrativo e sei nuove entrate. I volti già noti agli alidosiani sono quelli della vicesindaca Daniela Masi, titolare delle deleghe alla sanità, sociale e assistenza, politiche per la casa, agricoltura e personale, dell’assessora alla scuola ed alle politiche giovanili in carica Elisabetta Masi, del consigliere delegato allo sport e al tempo libero Sergio Galeotti e del consigliere Gabriele Ciarlatani.

Curiosità, invece, attorno alle new entry. Da Annamaria Mazzini, giovane educatrice laureata in scienze dell’educazione e della formazione nonché vicepresidente della Pro Loco Alidosiana, a Marco Dall’Osso, che occupa il vertice dell’associazione cacciatori locale. Spazio poi al medico veterinario Stefano Sabioni, originario di Valsalva, alla project manager per lo sviluppo dell’agricoltura sostenibile, e titolare di un’attività ad Imola, Raffaella Cantagalli. Non solo. In lista ci sono anche Davide Righini, laureato in ingegneria gestionale e alla guida di una realtà tessile del posto, e la castanicoltrice Franca Poggiali, pensionata, ex dipendente del Comune di Imola.

La lista di Morotti

Fanno parte della lista ‘Centrodestra per Castel del Rio’ l’agricoltore Renzo Gasperini, il pensionato Giovanni Linguerri ed il tecnico ortopedico Matteo Elia Luigi Iervolino, detto Gigi, quest’ultimo in quota Fratelli d’Italia. Spazio poi a Franco Antimi, pensionato, al coltivatore Marco Ronchini, all’operaio metalmeccanico Mauro Fini, all’impiegato Ivan Miani ed allo studente Federico Bitelli. In tema di quote rosa scendono in campo Flaviana Camaggi, ausiliaria alla vendita, e la pensionata Mara Castaldi, entrambe nate a Imola. Un mosaico di dieci elementi nel quale figurano, scorrendo i luoghi natali, un alidosiano e due firenzuolini oltre a tre imolesi, un lughese, due castellani e un foggiano. Il più giovane è Bitelli, 19 anni.