L'ingresso al liceo Galvani, incoronato da Eduscopio
L'ingresso al liceo Galvani, incoronato da Eduscopio

Bologna, 11 novembre 2021 - A parte la doppietta del Galvani, primo liceo classico e scientifico, l’edizione 2021 di Eduscopio non riserva grandi sorprese. Anzi racconta di una scuola superiore che, nonostante la pandemia, ha tenuto. Elaborato dalla Fondazione Agnelli, Eduscopio, da oggi on line su www.eduscopio.it, consente ai ragazzi di comparare l’indirizzo di studio che interessa nell’area dove risiedono sulla base di come le scuole preparano per l’università o per il mondo del lavoro dopo il diploma.

Nella storica disputa sul primo classico cittadino, quest’anno, dopo un biennio, il Galvani strappa il podio al Minghetti. Passando agli scientifici, ancora primo il Galvani seguito, come nel 2020, dai licei Copernico, Fermi e Righi. Sale l’Iis Mattei (dall’ottavo al quinto posto), mentre l’Iis Keynes scivola dal quinto al sesto, mentre il liceo Sabin scala una posizione (da nono a ottavo).

Invariate le scienze applicate: Copernico, Sabin, Fermi, Iis Malpighi, Iis Majorana, liceo Manzoni. "Mantenere questo risultato di eccellenza – osserva orgogliosa Fernanda Vaccari, preside del liceo Copernico – è un buon segnale a maggior ragione con una pandemia in corso. Il Copernico ha saputo reagire in modo ammirevole e anche rapido".

Alle Scienze umane, fermo sul podio il liceo da Vinci. Per contro, Sabin e Mattei invertono le posizioni: Sabin da secondo a terzo e Mattei da terzo a secondo. Nessuna novità su Scienze umane indirizzo Economico sociale: da Vinci, Sabin e Mattei. Al linguistico: da Vinci saldo in pole. Poi Malpighi (sesto nel 2020), Copernico (stabile), Majorana (quinto), Keynes (secondo) e Galvani (quarto). Sull’artistico non c’è partita, essendoci solo il liceo Arcangeli.

Passando ai tecnici Tecnologici, ancora in testa l’Iis Pier Crescenzi Pacinotti Sirani, mentre gli Iis Belluzzi Fioravanti e Serpieri si scambiano i posti (Serpieri secondo e Belluzzi terzo). Chiudiamo con i tecnici e i professionali: fra i Tecnologici, nessuna variazione (Majorana, Belluzzi Fioravanti e Aldini Valeriani). Tra gli Economici, primo il Keynes seguito da Salvemini e Pier Crescenzi Pacinotti Sirani (nel 2020 erano invertiti). Infine sui professionali, l’Iis Manfredi Tanari in vetta, tallonato da Malpighi e Aldrovandi Rubbiani che da quarto diventa terzo.