Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
31 mag 2022

Emilia Romagna, una regione per ciclisti

31 mag 2022

Bologna è sicuramente una città che ama la bicicletta e da anni cerca di agevolare gli appassionati delle due ruote per gli spostamenti quotidiani o per turismo. E questo è un fatto positivo. E’ anche vero che la bici a volte induce a commettere qualche errore. Le piste ciclabili in qualche circostanza vengono realizzate a tutti i costi in strade già strette e trafficate e quindi la pezza, come si dice, in questi casi è peggiore dello strappo. Prendiamo il premio della Fiab come una medaglia al valore guadagnata con qualche mancanza, che deve insegnare a non commettere più errori. I suggerimenti dei cittadini sono però da tenere presenti perchè chi sale in sella tutti i giorni in città possiede una capacità di visione che ingegneri e urbanisti non possono avere. In ogni caso dobbiamo essere contenti di vivere in una regione che ama e rispetta le due ruote. In tutte le città raggiunte da treni regionali è possibile caricare la bici e nelle rispettive stazioni si trovano spazi per la custodia e la manutenzione. La medaglia d’oro della bicicletta però va a Ferrara. Secondo i dati di Google OpenStreetMaps con 150,9 km di piste ciclabili (1,14 m per abitante) la città estense si aggiudica il primo posto nella classifica dei luoghi più ciclabili d’Italia. La parte di pista più suggestiva è quella di 9 km che attraversa il centro e arriva a Porta degli Angeli, attraversando Corso Ercole I d’Este e le mura storiche intorno alla città.

mail: beppe.boni@ilcarlino.net

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?