Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Festa dell’Unità Bologna, nessun esponente del Governo alla kermesse

Alla prima edizione in Fiera i soli politici non del Pd saranno Fontana e Boldrini. Ecco il programma degli eventi

di PAOLO ROSATO
Ultimo aggiornamento il 15 agosto 2018 alle 07:16
Un dibattito a una Festa dell’Unità dell’anno scorso

Bologna, 15 agosto 2018 - Saranno due gli appuntamenti della Festa dell’Unità in Fiera che vedranno protagonisti personalità politiche ‘extra Pd’. Il primo sarà quello di sabato 25 agosto, quando a parlare di Regione e autonomie con il governatore emiliano-romagnolo Stefano Bonaccini ci sarà anche il leghista Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia. Il 1° settembre, invece, con il dem Lorenzo Guerini – attuale presidente del Copasir – a parlare del futuro del centrosinistra ci sarà Laura Boldrini, ex presidente della Camera.

Quindi, è ufficiale, alla kermesse che per la prima volta si terrà all’Expo bolognese non saranno presenti ai dibattiti esponenti del governo M5s-Lega. Durante i ‘cantieri’ per costruire la nuova Festa, erano stati invitati i ministri pentastellati della Giustizia, Alfonso Bonafede, e dei Trasporti, Danilo Toninelli. Entrambi hanno declinato. Altri sondaggi sono stati effettuati, ma senza successo. Da via Rivani in ogni caso, a cartellone dei dibattiti ormai completamente stilato, filtra assoluta soddisfazione per il risultato ottenuto.

Quest’anno, passando alla parte non politica, come noto sarà nutrita l’offerta musicale. La settimana scorsa sono stati ufficializzati tre nuovi show: il 6 settembre al padiglione 35bis si esibiranno i Modena City Ramblers, mentre Giuliano Palma sarà invece protagonista l’8 settembre con il suo Live 2018, nello stesso padiglione. Il 9 settembre appuntamento con Marina Rei e Paolo Benvegnù. Questi concerti si aggiungono a quelli già annunciati di Fabrizio Moro (31 agosto), Apres La Classe e Bandabardò (2 settembre) ed Ermal Meta (4 settembre).

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.