Matteo Calzolari dell’omonimo forno
Matteo Calzolari dell’omonimo forno

Monghidoro (Bologna), 16 luglio 2020 - Lo storico Forno di Calzolari di Monghidoro è fra i migliori panifici d’Italia per la guida del Gambero Rosso “Pani e Panettieri d’Italia 2021”. La missione di Matteo Calzolari, figlio di Francone, il fondatore dello storico Forno di Calzolari creato a Monghidoro nel 1956, è sempre stata chiara: non solo produrre un buon pane con lievito madre e con farine biologiche di grani antichi, coltivati nell’appennino bolognese e macinati a pietra, ma fare cultura del pane ricreando attorno a questa idea l’economia di un’intera valle.

Oggi questa passione ha ottenuto un importante riconoscimento: per la prima volta il Forno di Calzolari si aggiudica gli ambiti 3 Pani, massimo riconoscimento della guida del Gambero Rosso “Pani e Panettieri d’Italia 2021”, presentata ieri a Roma, ed è l’unico a Bologna, insieme al forno Brisa. Oggi il Forno di Calzolari è diventato non solo una realtà concreta che dà lavoro a 28 dipendenti, ma anche una realtà in crescita, con l’apertura, prevista per settembre, di un nuovo punto vendita nel cuore di Bologna in via Marchesana 4/a e pronta ad evolversi con la recente creazione dell’e-commerce. L’impresa di Matteo non è mai stata solo quella di creare nuovi punti vendita, ma soprattutto quella di ricomporre la filiera del pane: dalla semina dei grani antichi locali in terreni non facili da lavorare, alla trebbiatura e alla macinatura a pietra nei mulini della vallata, ricreando così una piccola economia di montagna che si era persa.

L’intuizione è arrivata nel 2003, quando nella vallata riaprì uno storico molino a pietra per macinare le castagne. Macinare del grano era impossibile, ma Calzolari ha insistito e ha coinvolto nella sua idea tre aziende agricole locali che già producevano biologico, convincendole a coltivare grani antichi. Il forno arriva anche a casa con l’e-commerce: acasatua.fornocalzolari.it, creato in pieno lockdown, il 15 aprile scorso. Attraverso l’e-commerce è possibile acquistare non solo i pani, i dolci e le farine del Forno di Calzolari, ma anche alcuni prodotti di piccoli artigiani locali.