"Forte nel lutto e nella malattia"

Il sindaco Ruscigno aveva celebrato il matrimonio della coppia un mese fa

"Forte nel lutto e nella malattia"

"Forte nel lutto e nella malattia"

"Ciao Giusy. Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della mamma di Chiara Gualzetti. Il nostro ultimo incontro risale a pochi giorni fa, quando con emozione ho celebrato il matrimonio tra lei e Vincenzo. Giusy e Vincenzo, colpiti dal più grande dei lutti, hanno dedicato quella giornata e i sorrisi che l’hanno accompagnata, alla loro Chiara. Giusy ha combattuto fino all’ultimo, con determinazione e una forza straordinaria. La stessa con la quale ha affrontato questi anni terribili. Ora che ci ha lasciato, ci stringiamo come intera comunità a Vincenzo, condividendo il suo dolore". Con queste parole, accanto a una fotografia che vede i tre insieme il giorno del matrimonio di Vincenzo e Giusi Gualzetti, il 9 giugno scorso, il sindaco di Valsamoggia Daniele Ruscigno saluta la mamma di Chiara Gualzetti, tramite un messaggio sul social Facebook. La famiglia, originaria di Napoli, da più di vent’anni viveva a Monteveglio. Il primo cittadino è sempre stato accanto alla coppia dopo il tragico omicidio della figlia quindicenne, il 27 giugno 2021, e ha anche lanciato e appoggiato diverse iniziative in memoria di Chiara, nel comune. Il sindaco era stato tra i primi a condividere l’annuncio della scomparsa da casa di Chiara, quella tragica mattina di due anni fa, e si recò di persona sul luogo in cui il suo corpo fu trovato senza vita da alcuni volontari, dopo un giorno di ricerche.