Via di San Luca presa di mira dai ladri
Via di San Luca presa di mira dai ladri

Bologna, 15 novembre 2016 - Tre raid in appartamento. Due furti riusciti e uno tentato hanno scosso la domenica dei residenti di alcuni palazzi sui colli, in via di San Luca, zona Saragozza. I ladri si sono dati da fare nel weekend appena passato, ‘visitando’ le abitazioni finite nel loro mirino, probabilmente dalla notte di sabato e fino alla sera di domenica, approfittando dell’assenza dei proprietari.

Le prime due telefonate di allarme alla polizia, infatti, sono arrivate di mattina per denunciare dei furti. In entrambi i casi, le portefinestre di due appartamenti di via di San Luca, erano state forzate. Una ha retto, lasciando a bocca asciutta i ladri, l’altra no, dando ai malviventi il via libera per entrare in casa. Dopo un pomeriggio di pausa, poco dopo le 19.30, alle forze dell’ordine è arrivata una terza telefonata, per denunciare che qualcuno era entrato in un altro appartamento sempre in via di San Luca. A chiamare la polizia sarebbe stata una residente, che avrebbe notato degli strani movimenti nei dintorni della casa colpita. Anche in questo caso i ladri sono entrati nell’abitazione forzando una portafinestra e infatti gli agenti che sono arrivati sul posto hanno trovato un vetro rotto.

La scena che si è parata di fronte al proprietario dell’alloggio, invece, è stata quella di una casa messa totalmente a soqquadro dai ladri, alla ricerca di qualcosa da rubare. Come per il furto denunciato la mattina, però, non è chiaro se alla fine i malviventi abbiano portato effettivamente via degli oggetti e il bottino, quindi, è ancora tutto da quantificare.

Non è da escludere, inoltre, che dietro questi tre raid, all’apparenza molto simili e avvenuti nella stessa strada a distanza di poche ore, possa esserci la stessa mano criminale. Questi colpi si aggiungono a quelli già andati a segno nelle scorse settimane in alcune abitazioni sempre in zona colli e che già avevano fatto scattare l’allarme tra i residenti e nel quartiere Santo Stefano. Nel giro di un mese e mezzo, in pratica da inizio ottobre, infatti, sono state una decina le case visitate dai ladri. Una delle strade più martoriate è stata via de Sabbioni, con due furti consumati nelle ultime settimane. I malviventi, a differenza dei due colpi di domenica in via di San Luca, però, sono entrati in casa mentre i proprietari stavano dormendo e con ogni probabilità, almeno in un caso, li hanno narcotizzati per poter agire indisturbati.