Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
20 lug 2022
nicoletta tempera
Cronaca
20 lug 2022

Furti in a Bologna, tornano dalle vacanze e trovano la casa svuotata

Due colpi da oltre 20mila euro, in piazza Caduti di San Ruffillo e viale Felsina: su entrambi gli episodi sta indagando la polizia

20 lug 2022
nicoletta tempera
Cronaca
CONTROLLI  POLIZIA  ZONA  ANDREA  COSTA   E  VIA  SARAGOZZA
Sui fatti indaga la polizia
CONTROLLI  POLIZIA  ZONA  ANDREA  COSTA   E  VIA  SARAGOZZA
Sui fatti indaga la polizia

Bologna, 20 luglio 2022 -  Tempo di ferie. Tempo di furti in casa . La sorpresa al ritorno dalle vacanze , di una casa a soqquadro e monili in oro e contanti spariti, diventa una triste routine in questo periodo per molti in città. L’altro giorno è toccato a due famiglie , una residente in piazza Caduti di San Ruffillo , alla Foscherara, l’altra in viale Felsina. Nel primo caso la coppia di pensionati , al rientro da qualche giorno fuori, ha trovato l’a ppartamento frugato e la cassaforte aperta . Dall’interno era scomparsi circa 9mila euro di gioielli e tremila euro. In viale Felsina, invece, il bottino , tutto in preziosi, si aggira, in base alla stima fornita dai proprietari, sugli 8mila euro.

Gli episodi sono stati entrambi segnalati alla polizia l’altro pomeriggio : in entrambe le abitazioni, assieme al personale delle Volanti , è intervenuta anche la Scientifica , per repertare eventuali impronte o tracce lasciate dai ladri entrati in azione forzando finestre e portefinestre dei balconi . Complesso dire quando, considerando che i padroni di casa erano stati fuori per alcuni giorni. E ancora più complesso individuare gli autori dei colpi , spesso ‘pendolari’ dei furti che non gravitano su Bologna.

Per questo, è buona prassi seguire le raccomandazioni alla prudenza per chi si appresta a partire per le ferie, in particolare in vista di agosto, quando la città si svuota. Per evitare brutte sorprese basta rendere la vita più difficile ai ladri. Chiudendo sempre, con più mandate, la porta di casa e le finestre, in particolare quelle che danno su cortili interni. Dotandosi di telecamere da collegare al telefonino o ancora meglio di un allarme. E anche avvisando i vicini di casa della partenza.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?