GIACOMO LIPPI
Cronaca

Furto in casa a Bologna con la tecnica della serratura corrosa con l’acido: maxi bottino

Svaligiato un condominio di largo Molina, dal quale i ladri sono uscito con 2mila euro in contanti, due orologi e un fermacarte d’oro. Indaga la polizia

Furto in appartamento a largo Molina a Bologna: rubati 2mila euro in contanti e due orologi

Furto in appartamento a largo Molina a Bologna: rubati 2mila euro in contanti e due orologi

Bologna, 10 luglio 2024 – Doppio tentativo di furto in largo Molina, ma soltanto in una delle due il colpo è riuscito. Questo ciò che è successo nell’episodio accaduto lunedì 8 luglio e segnalato dalla questura di Bologna, nel quale due individui hanno provato a “ripulire” due appartamenti del medesimo condominio dopo avere versato una sostanza acida sulle serrature per corroderle. 

La vicenda 

I ladri, la cui identità è ancora ignota, hanno approfittato dell’assenza temporanea degli inquilini per provare ad entrare all’interno di due appartamenti di un condominio in largo Molina, a Bologna. Per tentare di forzare l’entrata, i criminali hanno utilizzato una sostanza acida con l’intento di forzare le serrature. In uno dei due appartamenti il colpo è riuscito, mentre nell’altro fortunatamente la porta è rimasta bloccata e per tanto gli individui non sono riusciti ad entrare

Al loro arrivo, le forze dell’ordine hanno dedotto come dalla casa in cui è stata portata a termine la rapina siano stati prelevati “circa 2mila in contanti, due orologi e un fermacarte d'oro”.