PIER LUIGI TROMBETTA
Cronaca

Furto in gioielleria a San Giovanni in Persiceto (Bologna): ladri acrobati si calano dal tetto

Furto al centro commerciale Marcolfa. La banda è fuggita con 2mila euro di bottino

I ladri si sono calati dal tetto come dei funamboli
I ladri si sono calati dal tetto come dei funamboli

San Giovanni in Persiceto (Bologna), 8 agosto 2023 – Colpo alla ‘Mission impossible’ o alla Diabolik? Si, a San Giovanni in Persiceto. Nella notte tra sabato e domenica una banda di ladri ha fatto visita alla gioielleria della catena Stroili che si trova nel centro commerciale Marcolfa in viale della Repubblica. I malviventi, grazie ad un colpo cinematografico ma con un bottino contenuto, sono riusciti a portare via gioielli per un valore in via di quantificazione ma che, secondo prime indiscrezioni, si aggirerebbe intorno ai 2.000 euro.

Approfondisci:

Furto in villa a Bologna, colpo da 1 milione di euro

Furto in villa a Bologna, colpo da 1 milione di euro

La tecnica del furto è stata veramente da film perché i malviventi per rubare sono saliti sul tetto del supermercato. Quindi hanno forzato un lucernaio sopra alcune vetrine della gioielleria e si sono calati con delle corde eludendo i sensori d’allarme. Dunque non sono state forzate le serrande della gioielleria né sono stati scassinati portoni o porte.

Il furto è stato scoperto solamente domenica mattina quando il negozio ha riaperto. E’ stata fatta regolare denuncia alla locale stazione dei carabinieri ed è stata aperta una indagine investigativa. Al vaglio dei militari dell’Arma ci sarebbero anche le immagini delle telecamere di sorveglianza. Certamente si tratta di una banda composta da più malviventi che potrebbe agire su commissione. Stroili, brand leader del made in Italy, nasce nel 1996 ed attualmente la rete del gruppo conta più di 400 gioiellerie di proprietà con oltre 1800 dipendenti e più di 1000 rivenditori autorizzati in tutta Italia. La sede principale di questa catena di gioiellerie si trova ad Amaro (Udine) e la secondaria ad Assago (Milano). La sicurezza è stata sempre uno degli obiettivi principali dell’azione della giunta comunale.

Approfondisci:

Imola, la banda del bancomat si schianta contro una rotonda. Sequestrata la ‘marmotta’ esplosiva

Imola, la banda del bancomat si schianta contro una rotonda. Sequestrata la ‘marmotta’ esplosiva

“Portiamo avanti progetti specifici – ha precisato in più occasioni il sindaco Lorenzo Pellegatti - come l’installazione di telecamere di sorveglianza, il whatsApp di vicinato e la formazione di assistenti civici. Riteniamo fondamentale che la sicurezza sia partecipata per riuscire a contrastare in modo efficace le varie emergenze sul territorio. Abbiamo anche assunto nuovi agenti di polizia locale".

L’amministrazione comunale ha ideato poi la manifestazione ‘Persiceto sicura’. E’ la cerimonia promossa ed organizzata dal Comune, per ringraziare le forze dell’ordine per il loro operato quotidiano. Nella fattispecie carabinieri, polizia di Stato, polizia locale, vigili del fuoco, assistenti civici, rappresentanti dei gruppi Whatsapp di vicinato e le associazioni che operano nell’ambito della sicurezza.