Bologna, 7 aprile 2021 - Quasi un mese di ricovero, ma alla fine anche questa è andata. Gianni Morandi torna a casa. E un esercito di fan, compreso il reggimento che lo segue sui social, tira un sospiro di sollievo. 

Il cantante è stato infatti dimesso nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 7 aprile, dal Centro grandi ustionati dell’ospedale Bufalini di Cesena, dove si trovava appunto dall’11 marzo scorso a seguito delle ustioni riportate alle mani e alle gambe mentre bruciava delle sterpaglie in giardino. Le sue condizioni di salute sono definite buone dai medici. 

L'intervista "Fiamme e dolore, ma sono stato fortunato"

Più tardi su Facebook è arrivato il ringraziamento dello stesso Morandi al personale dell'ospedale che lo ha curato: "7 aprile. Dopo 27 giorni al Centro Grandi Ustionati dell'ospedale "Bufalini" di Cesena, finalmente torno a
casa. Voglio ringraziare ancora questo magnifico gruppo di medici, infermieri e operatori sanitari, guidati dal dottor Davide Melandri, che mi hanno assistito e curato per il grave incidente. Da oggi dovro' fare molta riabilitazione per recuperare totalmente l'uso della mano destra ma il peggio è passato. Evviva, grazie a tutti!".

Il post su Instagram a Pasqua

Il post precedente su Instagram, con tanto di foto che lo ritrae con l’immancabile uovo di cioccolato e gli auguri d’ordinanza, è del giorno di Pasqua. Qualche ora prima, in un’intervista a Giorgio Comaschi pubblicata sull’edizione di Qn di domenica 4 aprile, l’Eterno ragazzo aveva raccontato per la prima volta la durissima fase che stava attraversando. “Ho avuto bruciature al 15% del corpo, quando mi cambiano i bendaggi mi addormentano – sono state le sue parole –. Per fortuna c’è Anna al mio fianco”. 

Prima ancora, il 21 marzo, al decimo giorno di degenza in ospedale, il Gianni nazionale aveva invece pubblicato online un video durante il quale, con le mani fasciate, si definiva “fortunato” come da canzone di Jovanotti usata come tappeto musicale alla clip accompagnata da un ringraziamento al personale sanitario del Bufalini.  

L'incidente

Morandi si era infortunato mentre bruciava sterpaglie nel giardino di casa, cadendo sulle sulle fiamme. Per le bruciature sono stati necessari ricovero e cure specializzate. 

Sempre attivo sui social

Nonostante le bruciature e il dolore non è rimasto a lungo silente sui social: dal 17 marzo il cantante di Monghidoro è tornato a scrivere e a postare foto, rassicurando i fans e mostrando i suoi miglioramenti dall'ospedale. Sempre presente con lui la moglie. E poi selfie con i sanitari e immancabile conseguente pioggia di like. 

Il messaggio di Mihajlovic e dell'amato Bologna

Tra i tanti messaggi di incoraggiamento arrivati a Morandi in queste settimane, da ricordare quello del Bologna F.C. con tanto di video-saluto da parte di mister Sinisa Mihajlović e dei suoi ragazzi. "17 marzo. Grazie a Siniša e a tutti gli amici del Bologna Football Club", scriveva Morandi su Facebook, postando un video della sua squadra del cuore che prima dell'allenamento gli invia, per voce dell'allenatore Sinisa Mihajlovic, un "in bocca al lupo di pronta guarigione".