Bologna, 8 aprile 2021 - Gianni Morandi ha festeggiato il ritorno a casa con il Brunello di Montalcino. Appena dimesso dall'ospedale di Cesena, dove era ricoverato dall'11 marzo dopo le ustioni riportate a mani e gambe a seguito di un incidente domestico in giardino, il cantante bolognese ha scritto sul suo seguitissimo profilo Instagram (che conta 1,2 milioni di follower): "Non bevevo un bicchiere di vino da un mese".

Ed è stato immortalando il post con una foto scattata da sua moglie Anna Dan in cui alza un calice di vino, accompagnato da una bottiglia di Brunello di Montalcino. Tra i tantissimi commenti anche quelli di personaggi famosi e colleghi come Nek e Jovanotti.

Gianni Morandi è stato dimesso ieri dall'ospedale Bufalini di Cesena dove era ricoverato da meno di un mese dopo essersi ustionato mani e gambe mentre stava bruciando sterpaglie nelle terre intordo alla sua casa nel Bolognese.

Il medico: "Saputo delle dimissioni, ha avuto l'istinto di darmi un abbraccio"

"Quando gli ho dato la notizia che poteva uscire dall'ospedale è rimasto sorpreso, e poi ha avuto una reazione di felicità, è stato molto contento. Ha avuto l'istinto di darmi un abbraccio, poi si è reso conto che non si poteva tra infezioni e altro, e allora ci siamo dati un colpo di gomito. Era molto emozionato".

Lo ha detto il professor Davide Melandri, direttore del Centro Grandi Ustionati Bufalini di Cesena. "E' stata un po' una sorpresa per lui, perché pensava di restare qualche giorno in più -dice il professor Melandri- ma era il momento giusto, migliorava e abbiamo pensato che fosse giusto dimetterlo". E nel descrivere il 'paziente Morandi' in questo periodo di degenza, il medico racconta: "Ha mostrato ogni giorno le sue caratteristiche, quelle di persona sempre molto positiva che ha la particolare dote di dare la carica anche a chi gli sta intorno".