Gli ostacoli possono trasformarsi in occasioni?. Il 73% dei ragazzi reagisce, il 15% si arrende

Il sondaggio condotto su 190 persone di varie età evidenzia che la maggioranza affronta le difficoltà con determinazione e positività, ponendosi obiettivi e cercando supporto nelle relazioni e nell'attività fisica. La famiglia e gli amici risultano essere un importante sostegno durante i momenti difficili.

È il tema del sondaggio che abbiamo sottoposto a 190 persone in età compresa tra gli 11 e i 60 anni. Abbiamo rilevato che l’83% degli intervistati ha vissuto un momento di difficoltà, di questi il 73% l’ha affrontato con un atteggiamento costruttivo, cercando di vedere il lato positivo delle cose, mentre il 15% si è arreso fin da subito. La maggioranza degli intervistati tende a dare il massimo ponendosi degli obiettivi. Il 13% pratica sport o attività fisiche, mentre il 21% chiede aiuto alle persone che gli stanno più vicine. Il superpotere di molti è stata la determinazione e la pazienza, mentre una minoranza crede in sé e cerca di andare avanti, alcuni ragazzi invece preferiscono focalizzarsi su ciò che gli piace fare e su quello che possono fare, si concentrano e si impegnano per uscire dal loro periodo a testa alta, più forti di prima. Nei momenti ’no’ l’80% degli intervistati è stato supportato dalla famiglia e dagli amici, il 20% ha trovato conforto invece negli animali domestici, pochi si sono rivolti a professionisti.

D’Innocenzio Lucia-Fabbri Sofia Giulia-Fiumelli Greta - Ruffo Gaia-2A. Vecchia, Giordani, Messaudi, Dangelo 3B