Nessun dipendente senza Green pass in Comune (Dire)
Nessun dipendente senza Green pass in Comune (Dire)

Bologna, 15 ottobre 2021 - Nel primo giorno di obbligo di Green pass al lavoro sono centinaia i controlli fatti in Comune di Bologna e Città metropolitana. Con un risultato incoraggiante: nessun dipendente è stato trovato sprovvisto di certificato verde e pochissimi sono anche gli assenti ingiustificati.
I controlli nei due Enti sono stati effettuati a campione ma in numero superiore al 20% dei dipendenti in presenza, come previsto dalle indicazioni del Governo: in molti casi addirittura tra il 70% e il 100%.
In nessun caso è stata riscontrata l’assenza di certificato verde e in pochissimi casi (inferiori alle 10 unità sugli oltre 4.000 dipendenti dei due Enti) si sono registrate assenze ingiustificate che non hanno comunque portato a disservizi. Ad Ancona ad esempio ci sarebbero almeno 15 dipendenti no vax.

I dati in Regione

Nella prima giornata di obbligo di green pass, negli uffici della Regione Emilia-Romagna non si sono registrati problemi. Dai 537 controlli effettuati, sia direttamente che a campione, il 40% dei presenti, nessuno è risultato sprovvisto del certificato verde. “Direi che è stata una normale giornata di lavoro - ha detto Paolo Calvano, assessore regionale al Bilancio e al Personale - e tutti i controlli si sono svolti con regolarità. Questo anche grazie allo spirito di collaborazione e responsabilità di tutte le persone coinvolte”.

Leggi anche:Coronavirus Emilia Romagna oggi: bollettino Covid 15 ottobre 2021. Dati e contagi

Treni e bus, è un caos: corse cancellate