Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Guglielmo Marconi, dalla radio al Nobel

Come gli studi e le scoperte del fisico bolognese hanno cambiato il mondo e continuano tutt’oggi a influenzarlo in molti aspetti

Gli studenti che fanno parte della classe 3B E 3D della scuola media Maestre Pie
Gli studenti che fanno parte della classe 3B E 3D della scuola media Maestre Pie
Gli studenti che fanno parte della classe 3B E 3D della scuola media Maestre Pie

Durante la sua vita, Guglielmo Marconi non fu solo un inventore, ma fece della sua intelligenza un bene comune. Egli rappresenta una delle più brillanti eccellenze italiane nel campo dell’innovazione tecnologica e del perfezionamento delle telecomunicazioni, poiché a lui si deve la nascita della telegrafia senza fili.

Su questa scoperta, infatti, si basano tutti i moderni sistemi di trasmissione a lunga distanza di segnali e messaggi, permessi grazie alla comunicazione via onde radio. Guglielmo Marconi nasce a Bologna nel 1874 e fin da bambino sviluppa una fortissima passione per la fisica e per la tecnologia; nella soffitta e nel giardino di Villa Griffone, presso Pontecchio, elabora le sue prime sperimentazioni, le quali erano volte soprattutto a mettere a punto un sistema di trasmissione delle informazioni a distanza. In una delle più note, chiese a un suo collaboratore di recarsi al di là di una collina e sparare un colpo di fucile nel caso in cui il segnale trasmesso dall’inventore fosse stato recepito. L’esperimento si rivelò un grande successo: era nato il telegrafo senza fili.

Questa grande scoperta segnò l’inizio della sua folgorante carriera, che culminò con il conferimento del premio Nobel per la Fisica a Stoccolma nel 1909. Successivamente alla vittoria del premio, ebbero inizio per Marconi numerosi viaggi che lo portarono a spostarsi dall’Italia alla Gran Bretagna e più tardi in America, dando dimostrazione del suo genio e dell’utilità della sua invenzione.

Nel 1901 riuscì in un’impresa ritenuta al tempo impossibile: attraversare l’Oceano Atlantico con i suoi messaggi; questo straordinario evento rappresenta il più importante risultato scientifico dell’inventore.

Le scoperte di Marconi sono state molto importanti per i suoi contemporanei, poiché grazie a esse migliaia di persone furono in grado di salvarsi da incidenti terribili in mezzo al mare e all’oceano.

E se oggi, premendo un semplice tasto su Whatsapp, abbiamo la possibilità di comunicare e vedere amici e parenti in videochiamata, è anche grazie all’intelligenza e alla determinazione di Guglielmo Marconi.

Classe 3D: L. Alessandri, S. F. Balisciano, S. Cattoli, A. Costa, C. D’Arezzo, L. Degli Esposti Mazzoni, D. Di Foggia, G. Fanti, S. Landuzzi, R. Lodi, X. Maccarrone, F. Palasciano, S. Papiano, M. Parini, Sara Pocaterra, Sofia Pocaterra, A. Pritoni, R. Roberto, A. Sicoli, N. Zoldan, L. Zuccarini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?